La notte trasgressiva a tre col transessuale finisce a sassate: nei guai coppia di fidanzati

La vicenda si sarebbe svolta durante l'estate quando i due, desiderosi di aggiungere una buona dose di pepe al ménage, decidono di regalarsi un'esperienza di sesso a tre

La voglia di passare una serata trasgressiva è costata una denuncia a piede libero per una coppia di fidanzati entrambi 35enni, lui riminese e lei cesenate, finiti nei guai mentre organizzavano una notte a luci rosse. Secondo quanto riportato dalla stampa locale riminese, la vicenda si sarebbe svolta durante l'estate quando i due, desiderosi di aggiungere una buona dose di pepe al ménage, decidono di regalarsi un'esperienza di sesso a tre.

La decisione su chi doveva essere il terzo vertice del triangolo sarebbe ricaduta su un transessuale e così la coppietta avrebbe raggiunto la zona tra Miramare e Marebello. Come in un vero e proprio casting, i due 35enni avrebbero passato in rassegna quanto offre il marciapiedi fino a quando si sarebbero accordati per un transessuale brasiliano. Senza mezzi termini la coppia si sarebbere rivolta a lui per esporgli il progetto che viene accettato senza battere ciglio. La notte sembrerebbe essere stata organizzata ma, a questo punto, qualcosa è andato storto, tanto che la cesenate avrebbe iniziato a inveire contro il trans il quale, preso alla sprovvista, ha incassato calci e pugni. Come se non bastasse anche l'auto sarebbe stata presa a sassate dall'esagitata 35enne che, insieme al fidanzato, si sono allontanati facendo perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La coppia, però, quando ha realizzato di aver combinato un guaio avrebbe deciso di mettersi al riparo rivolgendosi ai carabinieri. Davanti ai militari dell'Arma i due raccontano la storiella di essere stati rapinati dal transessuale convinti di poterla fare franca. Una versione che, fin dall'inizio, non ha convito gli inquirenti i quali sono riusciti a risalire al transessuale accusato dai fidanzati. Interrogato, il brasiliano ha raccontato la sua verità facendo emergere ulteriori incongruenze nella ricostruizione dei fidanzati tanto che, alla fine, la ragazza si è ritrovata denunciata a piede libero per lesioni danneggiamenti e calunnia, mentre il ragazzo di favoreggiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

  • Grandine come piccole pesche, l'azienda agricola conta i danni: "Dopo 3 mesi chiusi non ci voleva"

Torna su
CesenaToday è in caricamento