menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Malatestiana mette in vetrina le eccellenze delle scuole cesenati

Sei gli istituti che hanno aderito all’edizione 2018: Liceo Classico Monti, Liceo Scientifico Righi, Istituto Superiore Pascal-Comandini, Istituto Tecnico da Vinci-Garibaldi, Liceo Scientifico Sacro Cuore, Liceo Scientifico Almerici.

C’è chi ha partecipato a un convegno scientifico nazionale e chi ha organizzato una Giornata di sensibilizzazione sul rumore, chi si è confrontato con i temi della cittadinanza e chi ha realizzato ‘interviste impossibili’ ad autori e personaggi della letteratura inglese, chi ha costruito modellini in 3D e chi ha piantato un bosco. Sono solo alcuni dei progetti che saranno presentati nella mattina di sabato 12 maggio  in Biblioteca Malatestiana nell’ambito di “Incontriamoli”, iniziativa promossa per il terzo anno consecutivo dall’associazione Amici della Biblioteca Malatestiana e Biblioteca Malatestiana con l’obiettivo di far conoscere alla città le eccellenze  degli istituti superiori.

Sarà una vera e propria vetrina delle attività più originali e qualitativamente più interessanti svolte dagli studenti cesenati. Sei gli istituti che hanno aderito all’edizione 2018: Liceo Classico Monti, Liceo Scientifico Righi, Istituto Superiore Pascal-Comandini, Istituto Tecnico da Vinci-Garibaldi, Liceo Scientifico Sacro Cuore, Liceo Scientifico Almerici.

L’appuntamento è fissato per le ore 9.30 di sabato 12 maggio, in Aula Magna. Dopo i saluti istituzionali, la parola passerà subito ai ragazzi, che illustreranno al pubblico i loro lavori, svolti grazie al prezioso coordinamento degli insegnanti referenti.

Dieci i progetti in scaletta.

Il Liceo classico “Vincenzo Monti” partecipa con due lavori.

“Lo scudo di Achille”: partendo dal testo dell’Iliade, i ragazzi della II Ac e della II Cc hanno lavorato alla realizzazione dello scudo di Achille e hanno prodotto materiali multimediali per illustrarlo (insegnate referente Piero Bassi).

“Talk show with special guests”: la II Ac ha realizzato uno spettacolo in lingua inglese in cui una intervistatrice incontra alcuni dei più importanti autori e personaggi della letteratura inglese (insegnate referente Giovanna Casalboni).

Il Liceo scientifico “Augusto Righi” presenta il progetto “Un bosco per la città”, portato avanti dalla classe V C. I ragazzi hanno affrontato il tema della qualità dell’aria, calcolando  la Co2 emessa dalla popolazione scolastica del Righi e il numero di alberi necessari per compensarla. Poi, nel febbraio scorso, hanno partecipato alla piantumazione di 120 alberi nell’area verde di via enzo Ferrari (zona concessionarie). (insegnate referente Lorena Nardi).

L’istituto superiore Pascal/Comandini partecipa con il progetto “Competenti in cittadinanza”, nato dalla collaborazione tra Itt Pascal e Ordine degli Psicologi della Regione Emilia – Romagna, che si è proposto di sperimentare la fattibilità dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” nella scuola. Dalla condivisione di studi ed esperienze di docenti del Pascal e psicologi è scaturito un percorso di attività che ha coinvolto tutte le componenti della scuola e ha reso gli studenti consapevoli del valore di essere cittadini. (insegnanti referenti: Paola Ros e Donato Tinelli).

Corposa la partecipazione dell’Istituto tecnico Garibaldi/da Vinci, con quattro proposte.

Ci sarà il progetto “Laboratorio Plastici” che ha portato allievi di seconda e di terza a partecipare a un corso di modellazione e alla realizzazione di plastici di edifici, scelti fra i progetti elaborati dagli stessi ragazzi (insegnanti referenti: Alessio Gaudioso, Giulia Rossi, Annamaria Stroppolo).

Il progetto “Crescere con i minerali” (che lo scorso anno ha visto un gruppo di studenti creare un database per classificare gli oltre 1300 reperti raccolti dal Gruppo Mineralogico e conservati nella sede di Ponte Abbadesse) quest’anno ha portato i ragazzi della classe 4Ageot a partecipare a fiere di settore,  all’animazione delle visite guidate all’interno della mostra dei minerali e all’elaborazione di percorsi pratici-labroatoriali per studenti delle scuole secondarie di primo grado. (insegnanti referenti: Alessio Gaudioso, Francesco Faberi)

Si intitola “Educazione all’affettività e alla sessualità” il progetto che ha coinvolto le classi II A, II B e II C, con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza degli studenti su questi temi. Verranno presentati alcuni video realizzati dagli studenti sul tema della violenza contro le donne. (insegnanti referenti: Davide Giunti, Gloria Domeniconi, Barbara Maraldi, Annamaria Stroppolo, Concetta Tordi, Anna Puca).

E’ il risultato della partecipazione al concorso “Sounds of my place”, indetto da European Acoustic Association, il lavoro che presenteranno i ragazzi della III Atl indirizzo Cat sul tema del rumore e dei paesaggi sonori e sui pericoli legati all’esposizione a lungo termine al rumore. Gli studenti sono stati coinvolti nell’elaborazione di audio/video e testi in lingua inglese, partendo da registrazioni di suoni e rumori della propria quotidianità. In particolare, è stato elaborato il video “Cesena and the water”, ispirato ai monumenti e ai suoni più caratteristici, che si è classificato al secondo posto nella sezione Italia del concorso. E’ stato organizzata anche una Giornata di sensibilizzazione al rumore all’interno dell’Istituto. (insegnanti referenti: Martina Casadei, Claudia Fabbri).

Il Liceo Scientifico Sacro Cuore presenterà il progetto “Il ciclo dell’acqua in un terrario”, con il quale un gruppo di studenti dell’attuale V A ha partecipato all’edizione 2017 di Scienzafirenze. Nello specifico, hanno realizzato un apparato per l’analisi del ciclo idrico: nel terrario è stato ricreato un ambiente terra/acqua, affidando il ruolo di ‘motore solare’ a una lampada da rettilario collegata a un potenziometro e posta vicino al ‘mare’ (una vaschetta piena d’acqua). Un lingotto di ghiaccio appeso su un cumulo di argilla ha simulato, invece, le fredde vette continentali. (insegnante referente: Francesca Vicini).

Infine, il Liceo Scientifico “Lodovico Almerici” porterà all’attenzione il progetto “Tu mi fai girar… sulle orme di Crookes”, che ha visto i ragazzi delle classi III e IV A ripercorrere l’esperimento del fisico inglese William Crookes sulle radiazioni. (insegnante referente: Francesca Vicini).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento