La Fnc mette in guardia: "In arrivo Clown Dottori tarocchi"

LaFnc rende noto che alla nostra segreteria continuano a giungere segnalazioni che in molte città italiane sono in atto raccolte fondi effettuate da vere o fantomatiche associazioni per imprecisati progetti di “clown terapia”

La Federazione Nazionale Clown Dottori (Fnc) rende noto che alla nostra segreteria continuano a giungere segnalazioni che in molte città italiane sono in atto raccolte fondi effettuate da vere o fantomatiche associazioni per imprecisati progetti di “clown terapia”. Tale richiesta è nuovamente pervenuta nei giorni scorsi in alcune zone della Romagna fra cui anche Cesena e provincia.

"E’ possibile - si legge in una nota della Fnc - che nei prossimi giorni possiate essere avvicinati da individui vestiti da clown, con o senza parrucca, con o senza camice che, stazionano davanti a supermercati, negozi, fiere, chiedono offerte dicendo di portare avanti progetti lontani dalla città in cui stanno facendo raccolta fondi. A fronte di domande relative al loro operato rispondono in modo vago o nelle seguenti modalità: “facciamo clown terapia in tutte le città italiane”; “andiamo in tanti ospedali italiani e in strutture per anziani e disabili”; “portiamo dolci e giocattoli ai bambini in pediatria”".

"Se si tenta di approfondire gli argomenti, spesso millantano conoscenze di persone che sono esponenti della Federazione Nazionale Clown Dottori. Recentemente un’associazione ha indebitamente esposto parte del logo di FNC sui propri comunicati e richieste di utilizzo di aree o suolo pubblico. In genere si tratta di associazioni provenienti dalla Campania che dicono di portare interventi di clown terapia presso strutture di tutta Italia".

"Va sottolineato che svolgere attività di clown terapia significa, invece, offrire un servizio stabile di co-terapia  (che si opera in ogni singola struttura almeno una volta la settimana) che prevede,pertanto, una vicinanza geografica delle associazioni operanti tali attività, nonché una convenzione in atto con le strutture socio-sanitarie (in genere annuale), una comprovata formazione. Il dilagare di questi sedicenti operatori per l’infanzia, rischia di sminuire e danneggiare l’onesto e professionale lavoro dei veri “Clown Dottori” che - pur in regime di volontariato - operano nelle strutture sanitarie, tutelari e sociali, esclusivamente dopo aver affrontato percorsi formativi di centinaia di ore e proseguendo nello studio e nella ricerca formativa specifica sempre più approfondita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I veri “Clown Dottori” affiancano e coadiuvano il personale sanitario, approcciandosi al malato con competenza, svolgendo le attività con continuità e strutturando progetti . Per quanto riguarda la zona di Cesena l’unica associazione accreditata a svolgere servizio in ospedale è l’associazione “l’Aquilone di Iqbal” attraverso il progetto “I nasi rossi del dottor Jumba”. Chiediamo cortesemente a tutti i cittadini, per tutela comune, di aiutarci a smascherare le ipotesi di truffa e di segnalare alla segreteria della Federazione Nazionale Clown Dottori e alla polizia eventuali situazione dubbie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento