La festa di Natale del Budokan fa il pienone, quest'anno anche i tamburi giapponesi

Grande successo per il tradizionale evento che si è svolto nella palestra delle scuole medie di San Mauro Pascoli

Tribune piene, genitori seduti anche per terra, un ora di esibizioni e quest’anno, oltre all’attesissimo Babbo Natale, anche un gruppo di percussionisti giapponesi. Grande successo per la Festa di Natale del Budokan che si è svolta giovedì nella palestra delle scuole medie di San Mauro Pascoli.

Oltre 500 persone hanno riempito il palazzetto, fra genitori in tribuna e i 150 allievi delle scuole Budokan di San Mauro, San Vito e Borghi che si sono alternati sul tatami. Ad aprire la manifestazione è il gruppo principianti, i nuovi che hanno cominciato i corsi ad ottobre e che hanno dimostrato già i primi progressi. Le ragazze del gruppo agonisti si sono esibite in tecniche di difesa personale in vista del corso di autodifesa femminile che partirà da gennaio a San Vito. La manifestazione è poi proseguita con le esibizioni di combattimento delle cinture blu-marroni ed infine il combattimento più spettacolare delle cinture nere.

Prima del gran finale i maestri hanno chiamato e ringraziato l’assessore Sabrina Baldazzi che ha salutato tutti a nome dell’amministrazione comunale di San Mauro Pascoli e ha rinnovato la sua ammirazione e sostegno per il Budokan. Poi a portare i propri auguri è stato Claudio Campedelli, sostenitore del progetto sportivo ed educativo del Budokan da diversi anni in qualità di amico e sponsor ufficiale. Anche il gruppo Budofans San Mauro Pascoli, i genitori sostenitori del Budokan, hanno salutato i presenti e ringraziato i maestri.  Genny Guida e Roberta Biondi, portavoce del Budofans hanno presentato i progetti del 2019 fra raccolte fondi per progetti sociali, la famosissima e diffusissima raccolta tappi “Stappiamoci”, e hanno rinnovato il sostegno nell’organizzazione degli eventi Budokan.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo i ringraziamenti e i saluti, a concludere lo spettacolo del Budokan, è intervenuto il gruppo Munedaiko di Pesaro che si sono esibiti in un duo di Taiko, ovvero i tamburi giapponesi. Quella del Taiko è un'altra arte molto simile per disciplina, filosofia e storia alle arti marziali e al karate, per questo motivo la presenza al saggio di Natale Budokan è stata di grande effetto. In quindici minuti di spettacolo il gruppo Munedaiko si è esibito in tre brani ed ha concluso la performance accompagnando a ritmo di tamburi la prova di difesa personale contro più avversari dei maestri Andrea Silenzi e Daniele Arcangeli. L’arrivo finale di Babbo Natale, che ha portato un regalo a tutti i presenti, ha concluso in simpatia quella che si è riconfermato ancora una volta l’evento più sentito ed emozionante dell’anno per il Budokan.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla "Cervese" a Forlì: schianto frontale, muore un uomo di 59 anni di Cesenatico

  • Ancora un camper ribaltato in autostrada: diversi chilometri di coda tra Rimini Nord e Cesena

  • Il virus torna a preoccupare nel Cesenate, cinque casi nelle ultime 24 ore

  • Forte temporale nel cuore della notte: albero crolla su un'auto in sosta

  • Coronavirus, aggiornamento domenicale della Regione: cinque nuovi casi nel cesenate

  • A Cesena in arrivo due nuovi T-Red, quasi 1000 multe per il superamento della linea d'arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento