menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La famiglia vista al cinema, quattro lunedì sera all'Eliseo

È l'iniziativa promossa dall'Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia, da quello per le Comunicazioni sociali e dal settimanale "Corriere Cesenate"

Quattro lunedì al cinema, con film di assoluto valore. È l’iniziativa promossa dall’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia, da quello per le Comunicazioni sociali e dal settimanale “Corriere Cesenate”, in collaborazione con il cinema Eliseo di Cesena. Un’idea che nasce dal desiderio di offrire un’occasione per riflettere sulla famiglia, gustandosi quello che di buono il cinema italiano ed estero sa proporre.

Di seguito, il programma della rassegna “Lunedì al cinema Eliseo”. Si inizia lunedì, alle 20,30, con “Come saltano i pesci”, un film di Alessandro Valori, appena uscito nelle sale cinematografiche. Una dolce parabola sul peccato e la redenzione, che entra di diritto nel dibattito contemporaneo sul ruolo dei genitori. Il 9 maggio si prosegue con “Il condominio dei cuori infranti”, una commedia drammatica di 100 minuti diretta da Samuel Benchetrit, con le bravissime interpreti Isabelle Huppert e Valeria Bruni Tedeschi. Parabola umanista, narrata con irreale leggerezza, “Il condominio dei cuori infranti” trasforma in poesia la banalità del quotidiano, sospendendo i suoi protagonisti tra prigione del reale e sogno di fuga. I protagonisti escono dall’anonimato attraverso l’amore perché è lo slancio verso l’altro a dare senso alla vita. Il 16 maggio verrà proiettato “Fuocoammare” di Gianfranco Rosi. Si tratta di un documentario.

Il regista inquadra vita e morte senza alcun compiacimento estetizzante, ma con la consapevolezza che nessuno è un’isola e nessuna isola, oggi, è come Lampedusa. Il film è risultato vincitore dell’Orso d’oro al festival di Berlino di quest’anno. L’ultimo lunedì al cinema sarà il 23 maggio con “Malala”, film statunitense di Davis Guggenheim in cui viene presentato il ritratto intimo e personale del Premio Nobel per la pace Malala Yousafzai, divenuta un obiettivo dei talebani per la sua battaglia a favore dell’istruzione femminile. Ingresso a 5 euro per tutti. Due euro di sconto dietro presentazione di un coupon che si trova all’interno del Corriere Cesenate (da ritagliare a pagina 13). Ingresso gratuito per i figli minorenni accompagnati dai genitori. Ogni visione sarà preceduta da una breve presentazione da parte del l'esperto di cinema, don Filippo Cappelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento