menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Cgil ricorda Marisa Marisi: "Una vita caratterizzata dalla militanza"

La Cgil cesenate ricorda l'impegno della sindacalista "per contrastare i licenziamenti all'Arrigoni negli anni 50"

La Cgil cesenate esprime un ricordo commosso di Marisa Marisi, che si è spenta lo scorso venerdì a 89 anni. Sempre in prima linea nelle battaglie per i bisognosi, e con un impegno particolare per le donne, ha condotto fino all'ultimo iniziative contro la violenza di genere. Tra le tante esperienze una lunga militanza nel sindacato ortofrutticolo, e dieci anni in consiglio comunale nelle fila del Pci.

"Marisa Marisi - la ricorda la Cgil - ha rappresentato qualcosa di più di un pezzo di storia del movimento democratico cesenate. Il suo modo d’ essere è sempre stato caratterizzato dalla militanza. Militanza svolta con passione, con impegno, con dedizione e volontà". 
La Cgil ricorda l'impegno della sindacalista "per contrastare i licenziamenti all’Arrigoni negli anni cinquanta. Ma anche alla testa del movimento delle donne e consigliera comunale; a capo dell’ Arci nel fecondo periodo del 1968 e negli anni del tetro popolare, con Dario Fo e Franca Rame, quando le case del popolo divennero luoghi di produzione di idee, cultura   e dibattito politico; appassionata amministratrice del Roir, quando serviva una sterzata alle ingessate amministrazioni precedenti. La intensa passione politica ed umana è sempre stata la cifra del suo essere militante".

"La città di Cesena, - conclude il sindacato - il movimento democratico, le donne, perdono, con Marisa Marisi, un sicuro riferimento, sul quale contare, ogni qual volta fosse necessario".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento