Cronaca Cesenatico

La banca locale dona 6 defibrillatori alla cooperativa bagnini: coperte 28 torrette su 35

"Ho sempre affermato che RivieraBanca - ha affermato il presidente Fausto Caldari - quale banca locale di credito cooperativo, debba pensare, oltre ai numeri fine a se stessi, anche al territorio"

RivieraBanca ha donato 6 defibrillatori alla Cooperativa Stabilimenti Balneari di Cesenatico e grazie a questa nuova donazione verranno coperte 28 torrette su 35 con almeno un defibrillatore, arrivando al rapporto più alto di tutta la Riviera Romagnola. L’evento “Papà ti salvo io”, organizzato dalla Cooperativa Bagnini, è dedicato ai più piccoli e prevede l’insegnamento delle prime regole di salvamento, lezioni e giochi in acqua con Salvataggi qualificati. 

"Ho sempre affermato che RivieraBanca - ha affermato il presidente Fausto Caldari - quale banca locale di credito cooperativo, debba pensare, oltre ai numeri fine a se stessi, anche al territorio, con una funzione sociale e culturale, oltre che economica. Come Rivierabanca ricerchiamo una forte sinergia con tutti i soggetti attivi e operiamo ogni giorno, con impegno e professionalità, mettendo a disposizione risorse che consentono di mantenere il nostro ruolo, a beneficio di imprese, famiglie, giovani, soci e clienti, in generale. La presenza di RivieraBanca quest’oggi vuole dimostrare la sua sensibilità ed il suo interesse verso le associazioni locali e le Istituzioni, soprattutto in questo periodo di particolare difficoltà economica. Con queste apparecchiature possono essere salvate delle vite umane, e tutto questo consente di rendere ancora più sicura ed attrattiva la spiaggia di Cesenatico, per in tanti turisti che la frequentano e per gli stessi abitanti". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banca locale dona 6 defibrillatori alla cooperativa bagnini: coperte 28 torrette su 35

CesenaToday è in caricamento