rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

L'investigatore dall'omicidio Noventa è il nuovo dirigente del Commissariato di Cesena

Nuovo vertice per il Commissariato di Cesena: è entrato in servizio il nuovo dirigente della Polizia di Stato in città: si tratta di Giorgio Di Munno, da qualche mese a capo dell'Anticrimine della Questura

Nuovo vertice per il Commissariato di Cesena: è entrato in servizio il nuovo dirigente della Polizia di Stato in città: si tratta di Giorgio Di Munno, da qualche mese a capo dell'Anticrimine della Questura di Forlì-Cesena. Di Munno sostituisce Michele Pascarella. Il suo più grosso impegno, nei prossimi mesi, sarà senza dubbio la cura nel più minimo dettaglio della sicurezza in occasione della visita del Papa a Cesena. Ma non solo quell'evento. Spiega il questore Loretta Bignardi, intervenuta alla presentazione del nuovo dirigente: “Come è noto da alcuni giorni stiamo attuando le nuove direttive per la sicurezza nelle manifestazioni pubbliche, la prossima che richiederà molto impegno è la Notte Rosa”.

Giorgio Di Munno ha 47 anni, è calabrese originario di Cosenza. Dopo l'Accademia di Polizia, si è trovato subito in prima linea contro la criminalità organizzata a Lamezia Terme, poi ha diretto i commissariati di Omegna in Pemonte, Melfi in Basilicata e San Severo in Puglia. Le attività di indagine non hanno segreti per lui, dal momento che ha diretto le Squadre Mobili (i reparti investigativi delle questure) di Perugia, Padova e Ancona. A Padova Di Munno è stato l'investigatore del caso di Isabella Noventa, per il cui omicidio proprio una quindicina di giorni fa i due principali accusati, Freddy e Debora Sorgato sono stati condannati a trent'anni di carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'investigatore dall'omicidio Noventa è il nuovo dirigente del Commissariato di Cesena

CesenaToday è in caricamento