L'idea anti-crisi, la farmacia 'rottama' i farmaci scaduti: ogni confezione vale 5 euro

“Abbiamo deciso di ripartire offrendo un segno concreto ai nostri concittadini che si accompagni ad un’azione corretta ma spesso ignorata"

Dopo che il tessuto economico è stato letteralmente eroso dalla serrata totale della quarantena, la "Farmacia della Salute" di Longiano ha deciso di supportare la popolazione locale premiando il corretto smaltimento dei farmaci scaduti con una rottamazione a dir poco originale, ovvero “valutandoli” 5 euro a confezione.

“Abbiamo deciso di ripartire offrendo un segno concreto ai nostri concittadini che si accompagni ad un’azione corretta ma spesso ignorata". E' quanto afferma il dottor Francesco Garruba, titolare della farmacia. “I farmaci scaduti andrebbero smaltiti solo in farmacia, ma spesso e volentieri vanno a finire nell’indifferenziata, con gravi danni per l’ambiente. Oltre al messaggio civico riteniamo che l’incentivo che riconosciamo costituisca in questo momento delicatissimo un piccolo messaggio di fiducia per la popolazione.”.

La rottamazione dei farmaci scaduti proseguirà nella Farmacia della Salute fino al 31 maggio. Per aderirvi basta portare i farmaci scaduti in orario di apertura. I farmacisti indicano come smaltirli e rilasciano per ogni confezione un buono di 5 euro da spendere in prodotti extra-farmaco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“I clienti sono increduli - afferma il dott. Garruba - ed è un’ottima occasione che consente a noi farmacisti, commentando la storia dei farmaci che hanno rottamato, di approfondire il loro stato di salute generale e offrire loro quella parola di conforto in più che adesso serve tanto. Ripartire con un gesto di solidarietà sembra in effetti essere la scelta giusta: allo slogan “resta a casa” che abbiamo sentito per settimane suona molto corretto aggiungere adesso “però veniamoci incontro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento