L'avvocato Sirotti Gaudenzi in libreria sui diritti umani

E' uscito in tutte le librerie il volume "I ricorsi alla Corte europea dei diritti dell'uomo" dell'avvocato cesenate Andrea Sirotti Gaudenzi. L'opera, edita da Maggioli

E' uscito in tutte le librerie il volume “I ricorsi alla Corte europea dei diritti dell’uomo” dell’avvocato cesenate Andrea Sirotti Gaudenzi. L’opera, edita da Maggioli, tratta le tematiche legate alla protezione dei diritti umani, che a livello europeo, è affidata alla Corte di Strasburgo. Quest’ultima riceve ed esamina i ricorsi che chiunque può trasmettere per denunciare la violazione di diritti fondamentali, come il diritto ad ottenere un processo equo, il diritto al rispetto alla proprietà privata, il diritto all’uguaglianza.

Negli ultimi anni la Corte europea dei diritti dell’uomo ha frequentemente emesso sentenze di condanna nei confronti del nostro Paese per la violazione di vari diritti riconosciuti dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo, in particolare per l’inadeguatezza e la lentezza del sistema giudiziario italiano. Andrea Sirotti Gaudenzi, che da anni segue contenziosi davanti alla due Corti europee (la Corte di Lussemburgo e quella di Strasburgo), ha ottenuto provvedimenti di rilievo e ha deciso di realizzare la prima guida pratica dedicata al tema, fornendo indicazioni che possano rivelarsi utili agli operatori della giustizia e, più in generale, a tutti i cittadini che ritengano di aver subìto violazioni di diritti fondamentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il mondo dell'imprenditoria cesenate è in lutto: è morto Augusto Suzzi, fondatore della 'Suba'

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

  • I numeri settimanali del Covid, il Cesenate è l'area più colpita: forte aumento dei contagi

  • Coronavirus, approvato il nuovo decreto: divieto di spostamento tra regioni fino al 15 febbraio

  • Bar e ristoranti a Cesena non aprono, ma la protesta è simbolica e con stile: "Ci hanno abbandonato"

Torna su
CesenaToday è in caricamento