rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

L'Ausl Romagna rimodula gli orari degli hub vaccinali per ottimizzare le risorse

La rimodulazione è stata definita a livello aziendale al fine di ottimizzare le risorse a fronte del calo di afflusso in questa fase della campagna vaccinale che prosegue spedita

Cambiano gli orari di apertura dei punti Hub vaccinali dell'Ausl Romagna. La rimodulazione è stata definita a livello aziendale al fine di ottimizzare le risorse a fronte del calo di afflusso in questa fase della campagna vaccinale che prosegue spedita. Da settembre ad oggi, infatti,  la percentuale dei posti non occupati è in costante aumento: su un potenziale vaccinale di 83.561 dosi a settimana, nei centri vaccinali provinciali e distrettuali dell’Azienda ne è stato utilizzato solo il 30,2%. Si va da una trend di circa il 35% dei posti non occupati di settembre e ottobre al 70% di posti non occupati di novembre. 

“Si tratta di una rimodulazione provvisoria – spiega la Direzione aziendale – che è stata valutata in considerazione del numero di prenotazioni e accessi giornalieri presso tutti i centri vaccinali aziendali. Ciò ci consente di ottimizzare l’attività degli Hub e l’utilizzo del personale sanitario attualmente impiegato, continuando a garantire tutte le somministrazioni richieste. La nostra è una macchina organizzativa rodata che ha dimostrato di essere flessibile e dinamica, siamo pertanto in grado di aumentare in ogni momento la capacità di somministrazione”. 

Ecco gli orari di accesso: a Cesena Fiera, dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 19.30, a Savignano sul Rubicone, al Rubicone Fashion Outlet, dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 14.

Al fine di facilitare ulteriormente l’accesso alla somministrazione della dose di richiamo (booster) alle persone dai 60 anni in su, oltre alla già prevista modalità di prenotazione attraverso i consueti canali (Cup, Cuptel, Farmacup e Cupweb), è possibile anche accedere direttamente ai punti hub vaccinali senza prenotazione. Questa modalità è applicata anche ai cittadini con più di 60 anni che hanno eseguito la vaccinazione con Johnson&Johnson. I cittadini di età inferiore ai 60 anni che hanno effettuato la vaccinazione con il vaccino monodose Johnson & Johnson, possono recarsi direttamente senza prenotazione negli Hub vaccinali aziendali per ricevere la dose di richiamo con un vaccino a m-RNA (Pfizer  o Moderna). Ausl ricorda che per la somministrazione del richiamo, devono essere trascorsi sei mesi (180 giorni) dalla prima vaccinazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Ausl Romagna rimodula gli orari degli hub vaccinali per ottimizzare le risorse

CesenaToday è in caricamento