Cronaca

L'associazione: "Nella notte altre due spaccate in centro, servono azioni concrete"

"Questa volta sono stati presi di mira Orocarni in via Strinati e "Re Di Pane in Corte Dandini (dodicesima in quattro mesi)"

"Mercoledì notte si sono verificate le ennesime spaccate in due esercizi del nostro Centro Storico. Questa volta sono stati presi di mira "Orocarni" in via Strinati e "Re Di Pane in Corte Dandini" (dodicesima in quattro mesi)". L'allarme lo lancia Fabrizio Faggiotto, presidente dell'associazione "Centro Anch'io".

"È la conseguenza di una politica discutibile - dichiara Faggiotto - che ha reso negli anni il centro città sempre più isolato e di una legge nazionale che purtroppo non tutela a dovere i cittadini, garantendo ai delinquenti l'impunità. Se sulla seconda la politica locale non può molto, sulla prima si devono mettere in campo azioni concrete. Siamo quindi qui a proporre tre misure che potrebbero portare risultati efficaci in poco tempo: il ripristino del Corpo di Guardia sotto il Comune, con due agenti in pattuglia durante le ore notturne; la disattivazione della ZTL da mezzanotte  alle 7 per permettere il transito di veicoli che facciano da deterrente naturale contro la microcriminalità, a favore di residenti ed esercenti. E infine lotta al degrado: una zona sporca e malmessa allontana le persone e diventa quindi area fertile per episodi che minano la sicurezza dei cittadini. Ci auguriamo quindi che l'Amministrazione Comunale si faccia promotrice di interventi immediati per contrastare episodi che stanno purtroppo diventando troppo frequenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione: "Nella notte altre due spaccate in centro, servono azioni concrete"

CesenaToday è in caricamento