L'associazione mette in mostra un Presepe fuori dal comune, tutto d'argilla

Negli anni scorsi è stato esposto a Longiano, insieme all'immensa varietà di altri presepi

Giovedì 19 dicembre inaugura a Cesena, in via Uberti 14b, alle 17, un presepe in terracotta di "Officina Vasi", associazione culturale presente sul territorio cesenate da più di trent’anni (è stata fondata nel 1991), e che fa capo alla maestra vasaia e ceramista Paola Farneti.

Il presepe, tutto in argilla, è semplice, spoglio, quasi metafisico, dove al centro di tutto ci sono i colori, la materia e l'essenza della natività. Il manufatto è stato fatto a mano negli anni ’90 dalla poetessa Mariangela Gualtieri e da Paola Farneti, socie fondatrici dell’associazione culturale, l’ambientazione è quella desertica di un antico villaggio di Gerusalemme, Giordania, Palestina. Come detto si tratta di un presepe che ricorda un po’ Petra per il colore dominante rosso, il rosso delle sabbie del deserto, dell’argilla delle abitazioni. Vuol essere un presepe essenziale in ambiente arido, come immaginiamo sia stato in origine.

Negli anni scorsi è stato esposto a Longiano, insieme all'immensa varietà di altri presepi. Ora, Officina Vasi, gelosa del suo presepe, lo espone al pubblico all’interno della propria sede sita in via Uberti 14b, dalle 16 alle 18,30 tutti i pomeriggi fino al 6 gennaio 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la decisione in Emilia-Romagna: asili nido, scuole e università chiuse fino al 1°marzo

  • Coronavirus, sale il numero di positivi: nessun caso in Romagna, 19 in Emilia

  • Coronavirus, sale il numero dei contagi in Regione: c'è il primo caso in Romagna

  • Tragico epilogo nelle ricerche, trovato morto l'anziano scomparso a Pievesestina

  • Psicosi da Coronavirus, supermercati presi d'assalto e file chilometriche alle casse

  • Coronavirus, il presidente Bonaccini: "Stiamo valutando la chiusura di asili nido, scuole, impianti sportivi e musei"

Torna su
CesenaToday è in caricamento