L'assessore Donini in visita al Bufalini: "Massimo impegno per realizzare il nuovo ospedale"

La visita è stata d’altra parte anche l’occasione per fare il punto sul nuovo ospedale di Cesena e sulle tappe che porteranno alla realizzazione di questo grande progetto

L’Assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini, si è recato oggi all’ospedale Bufalini di Cesena, continuando così le visite presso le strutture sanitarie della Regione, per portare il ringraziamento suo personale e di tutta la comunità regionale agli operatori sanitari che con grande impegno e professionalità sono stati per mesi in prima linea nella lotta al Covid.

Accompagnato dal direttore generale dell’Ausl della Romagna Tiziano Carradori, dal Sindaco di Cesena Enzo Lattuca, e dal direttore sanitario di presidio Carlo Lusenti, l’Assessore regionale ha visitato la Terapia Intensiva, la Neurochirurgia, il Centro Grandi Ustionati, la Medicina Nucleare , la terza sala angiografica dove è stata recentemente installata una nuova apparecchiatura angiografica dedicata alle funzioni della Radiologia interventistica, della Chirurgia Vascolare e dell’attività di emodinamica della Cardiologia, e il cantiere del Pronto Soccorso dove stanno procedendo i lavori di ampliamento. Tutti reparti su cui si è sempre investito e si sta continuando a investire, per i necessari e non procrastinabili interventi strutturali e di ammodernamento tecnologico, per rafforzarne percorsi e servizi, in attesa della costruzione del nuovo Bufalini.

La visita è stata d’altra parte anche l’occasione per fare il punto sul nuovo ospedale di Cesena e sulle tappe che porteranno alla realizzazione di questo grande progetto, il cui iter amministrativo è ripreso appena possibile, dopo la sospensione forzata causata dall’emergenza sanitaria e dalle misure restrittive e di contenimento adottate dagli organi di governo per fronteggiarla. Assessore, Sindaco e Direttore generale, insieme al Direttore di presidio e al Direttore dell’UO Progettazione e Sviluppo Edilizio dell’ausl, hanno ripercorso le tappe del lavoro già fatto e condiviso le fasi successive del progetto, ribadendo come la costruzione del nuovo ospedale rappresenti una grande opportunità e una grande sfida per offrire alla comunità una struttura sanitaria all’avanguardia, capace di rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini e dei professionisti che ci lavoreranno. Prossimo passaggio chiave sarà l’aggiudicazione definitiva, si presume entro settembre, del bando di gara per l’affidamento dei servizi di “architettura, ingegneria e geologia, con relative indagini, per la redazione della progettazione di fattibilità tecnica ed economica, definitiva ed esecutiva e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, con riserva di affidamento della direzione lavori e del coordinamento alla sicurezza in fase di esecuzione inerente ai lavori di realizzazione del nuovo Ospedale di Cesena”.  Dopo la formulazione, il 16 gennaio scorso da parte della commissione giudicatrice, della graduatoria provvisoria delle imprese che hanno risposto al bando, allo stato attuale, si stanno completando le procedure di verifiche previste dalla normativa in materia di appalti per poi procedere a formalizzare l’aggiudicazione. Dopo di che l’aggiudicatario inizierà la nuova fase di progettazione prendendo le mosse dal “Progetto di fattibilità tecnica ed economica prima fase”, che è stato completato il  31 maggio 2018 ed approvato con deliberazione del Direttore Generale del 05 luglio 2018.

“Oggi all'Ospedale Bufalini di Cesena ho potuto constatare di persona quanto siano avanzate, innovative, performanti le prestazioni sanitarie offerte all'interno dell'ospedale e quanto sia elevata la qualità e la professionalità del personale sanitario –  afferma l’Assessore Raffaele Donini –. Con il Direttore Generale Tiziano Carradori, il Sindaco Enzo Lattuca e la direzione sanitaria dell'ospedale, ci siamo anche concentrati sul crono programma della progettazione e sulla dotazione finanziaria necessaria per la realizzazione del nuovo Ospedale. Il mio impegno sarà massimo, accanto al territorio romagnolo affinché questo investimento, così importante. si possa finalmente realizzare”.

"L'incontro é stato una prima occasione per riprendere contatto con la struttura ospedaliera dove ho cominciato tempo fa il mio percorso professionale e dove ho contribuito allora ad attivare servizi che oggi abbiamo visitato – dichiara il Direttore Generale dell’Ausl Romagna Tiziano Carradori -. Una occasione importante, anche e sopratutto perché con l'assessore Donini, il Sindaco Lattuca e il responsabile del presidio, mi ha consentito di fare il punto sui principali aspetti problematici con cui si é confrontato l'ospedale Bufalini dopo il picco epidemico, di inquadrare lo stato di avanzamento del progetto di costruzione del nuovo ospedale e gli aspetti prioritari per un suo rapido avanzamento. Occasione di incontro che, non appena conclusa la nomina dei collaboratori più stretti con i quali sosterrò la direzione dell'azienda (Direttore Amministrativo Direttore Sanitario, Direttore Attività Socio Sanitarie), sarà prossimamente arricchita da incontri di ascolto diretto con il personale medico, infermieristico e tecnico che presta la propria opera all'interno della struttura ospedaliera. Personale tutto al quale per ora rivolgo un saluto e un sentito ringraziamento per il lavoro svolto, in particolare in questi ultimi mesi. Nella certezza che sapranno mantenere quella attenzione e capacità che ha consentito alla sanità locale di far fronte e contrastare con efficacia l'onda epidemica da COVID 19."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’incontro con l’Assessore regionale Raffaele Donini e con il nuovo Direttore generale dell’Ausl Romagna Tiziano Carradori – commenta il Sindaco di Cesena Enzo Lattuca – è avvenuto dopo mesi non facili per tutti noi e per la nostra struttura ospedaliera. Centrale nel confronto odierno è stato l’approfondimento sul nuovo Ospedale, che sarà il primo in Italia costruito dopo l’emergenza epidemiologica da Covid-19. Siamo pronti, e avanti rispetto ad altri, a dare il via alla fase della progettazione, che sarà strategica perché definirà non solo il contenitore ma anche i contenuti del nuovo nosocomio. Come Comune daremo il nostro contributo alla progettazione del nuovo presidio ospedaliero, che è in capo all’Ausl Romagna, in stretto collegamento con la Regione Emilia-Romagna, coinvolgendo l’intera comunità. Il nuovo ‘Bufalini’, oltre ad essere il nuovo ospedale di Cesena, ancor di più rispetto ad oggi sarà un punto di riferimento per la cura delle patologie tempo dipendenti, ovvero di quelle urgenti, per tutta la Romagna”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento