"L'architettura è cultura e bene comune", una maratona online per parlare di futuro

Una "Maratona" per parlare di futuro, di architettura, socialità, partecipazione di qualità delle città e dei territori

Tra sabato e domenica, 23 e 24 maggio, una Maratona per parlare di futuro, di architettura, socialità, partecipazione di qualità delle città e dei territori. Si apre a cittadini, imprese, scuola, università, amministrazioni e professionisti; il portale www.architettiperilfuturo.it. 

Gli architetti invitano tutti alla partecipazione collegandosi con il sito per seguire le proposte e gli interventi del comitato scientifico composto da Mario Cucinella, Roberto Cingolani, Enrico Giovannini, Antonio Navarra, Federico Parolotto, Ferruccio Resta; di Presidenti e Consiglieri degli Ordini di Italia e della nostra Provincia, di architetti impegnati nella collaborazione internazionale e nell’innovazione; ed hanno garantito la presenza rappresentanti delle istituzioni nazionali, del Governo, delle Amministrazioni e della ricerca italiana.

Il Presidente Marcelli sottolinea: “In questi ultimi mesi ci siamo ripetuti spesso, a volte come segno di speranza ma ancora di piu’ come consapevolezza, che 'Nulla sarà più come prima; tutto deve essere ripensato, immaginato, progettato'. Nel vivere le città e i paesi in lockdown abbiamo misurato gli spazi della casa e della città; abbiamo dovuto fare i conti con la qualità del costruito, delle relazioni sociali degli spazi pubblici che ci hanno accolto o respinto nell’emergenza. Assieme alle nuove consapevolezze non possiamo dimenticarci delle esigenze che avevamo misurato necessarie e che restano, e sono ancora di piu’, nella nostra agenda, la sostenibilità ambientale, la rigenerazione urbana e dei Centri Storici, la sicurezza del costruito e dei territori, il nuovo abitare, la qualità del progetto e la cultura come perno sociale".

“Siamo consapevoli delle fasi che ci attendono che prevedono azioni normative urgenti per lo snellimento delle procedure e per affrontare l’emergenza, ma dobbiamo tutti assieme visualizzare il futuro, ipotizzarne i contenuti e disegnare le strategie per le nostre città, i nostri paesi e le comunità. I Comuni della nostra Provincia si apprestano ad innovare la Pianificazione Territoriale, ecco inizieremo da lì per verificare le nuove necessità di flessibilità, velocità, sostenibilità".

Di tutto questo gli architetti hanno riflettuto e vogliono riflettere con la consapevolezza che “C’è bisogno di architettura, di dialogo, di nuove idee” e lo strumento che il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori ha ipotizzato è quello della partecipazione, aperta, multidisciplinare e fruibile. 

Nasce così “architettiperilfuturo”, piattaforma e percorso partecipativo che CNAPPC propone all’intera società con “Un dialogo aperto, dinamico e informale per stimolare un nuovo progetto di futuro” che partendo dal programma di innovazione sociale e culturale sancito dal Congresso di Roma “Abitare il paese – Città e territori del futuro prossimo” del luglio 2018 approdi a nuove proposte.

“Il primo appuntamento è una maratona online, il 23 e il 24 maggio: 24 ore di confronto non stop, con oltre 100 ospiti provenienti dal mondo delle istituzioni, della cultura, delle imprese, dell'architettura e uno spazio per circa 150 interventi a disposizione degli iscritti agli ordini di Italia per significare esigenze ed esperienze dei territori e per tracciare la strada dell’innovazione utile a ripensarne gli spazi, le relazioni e a rigenerare tanto l’idea stessa di città e socialità quanto le forme e i modi dell’abitare”. 

“Ed è indispensabile cominciare subito, raccogliendo esperienze e suggerimenti che ci vengono dal lockdown e da questa seconda fase ancora segnata dalla convivenza col virus e da misure di contenimento, così da essere pronti a contribuire a una vera trasformazione, sostenibile e di autentica rinascita".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • La loro passione diventa un'avventura dolcissima: due amiche aprono una biscotteria-pasticceria

  • Dopo l'influencer al Grande Fratello Vip una cesenate a Uomini e Donne: "Voglio conquistare il tronista"

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, "focolaio" nell'azienda di consegne, 12 lavoratori positivi al tampone

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento