L'allarme dell'Inps, tentativi di truffe tramite "phishing" e finti operatori al telefono

In particolare Inps segnala che alcuni utenti hanno ricevuto un’e-mail contenente l’invito ad aggiornare le proprie coordinate bancarie affinché l’Istituto potesse procedere con l’accredito di un fantomatico bonifico

Truffatori sempre in agguato, lo dimostra l'ultimo allarme dell’Inps, che informa i cittadini che si sono verificati nuovi tentativi di truffa attraverso invio di e-mail (il cosiddetto phishing) o telefonate.

In particolare Inps segnala che alcuni utenti hanno ricevuto un’e-mail contenente l’invito ad aggiornare le proprie coordinate bancarie affinché l’Istituto potesse procedere con l’accredito di un fantomatico bonifico.

Un’altra modalità della quale l’Inps ha ricevuto segnalazione è una telefonata nel corso della quale un finto operatore Inps ha chiesto un incontro presso l’abitazione dell’utente per problemi inerenti la pensione. L'istituto invita tutti i cittadini  a non dare seguito a nessuna richiesta che arrivi per e-mail non certificata, per telefono o tramite il porta a porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento