L'acqua di Cesena arriva soprattutto da Ridracoli, la fotografia dei consumi idrici

Da gennaio a luglio consumati in totale 4 milioni e 848 mila metri cubi, la maggior parte proveniente dall'invaso di Ridracoli

È tempo di resoconti per Romagna Acque che come ogni anno propone ai cesenati una fotografia dei consumi idrici suddivisi per mese.
Da gennaio a luglio 2019 l’acqua fornita alla sola città di Cesena ha registrato un totale pari a 4 milioni e 848 mila metri cubi, con un maggior consumo nel mese di luglio, 767.664 metri cubi (seguono giugno con 744.812 e gennaio 697.390).

I consumi idrici evidenziati nel resoconto tracciato in riferimento ai primi sette mesi dell’anno sono suddivisi fra la risorsa idrica proveniente da Ridracoli e quella erogata dalle Fonti locali (pozzi). Confrontando le due provenienze risulta chiaro che la quantità maggiore di acqua proviene dall’invaso di Ridracoli con 3 milioni e 627 mila metri cubi a fronte del milione e 221 mila metri cubi delle altre fonti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, confrontando il resoconto 2019 con quello inerente allo stesso periodo del 2018 emerge che solo da Ridracoli la quota idrica proveniente lo scorso anno ammontava a 4 milioni e 419 mila metri cubi per un totale complessivo (considerate anche le altre fonti) di 4 milioni e 768 mila metri cubi. Allargando il quadro ai 12 mesi del 2018 Romagna Acque al 31/12/2018 registrava un totale di apporti di 8 milioni e 510 mila metri cubi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento