Juventus-Napoli Under 15, cori razzisti anche tra i giocatori in erba: bufera a San Mauro Pascoli

Ad accogliere le intemperanze dei giocatori in erba dell'Under 15 è stato il campo sportivo di San Mauro Pascoli

Cori razzisti anche tra i baby del calcio. Ad accogliere le intemperanze dei giocatori in erba dell'Under 15 è stato il campo sportivo di San Mauro Pascoli, utilizzato in questi giorni per il campionato di categoria. Nella giornata di lunedì si sono giocate le final four dove gli Under 15 della Juventus hanno battuto per 3-0 i loro omologhi del Napoli. Nello spogliatoio i giovani calciatori tesserati con la Juve hanno esultato a suon di cori e sfottò, ed è partito anche quello dal sapore razzista e comunque di cattivo gusto: “Ho un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone”.

Il tutto sarebbe rimasto chiuso nelle quattro mura dello spogliatoio, ma uno dei giocatori ha ripreso il coro col telefonino e l'ha diffuso sui social network senza alcuna stigmatizzazione. Il video, come spesso capita in questi casi, ha fatto il giro del web e presto chi l'ha diffuso ha presentato le sue scuse: “Mi scuso con tutti quelli di Napoli. Era solo l'euforia e la gioia di aver vinto contro una squadra rivale. Mi scuso per questo, non volevo offendere nessuno”. Scuse che non pare saranno sufficienti: "Il club si riserva di accertare con precisione i fatti e di decidere le relative sanzioni", ha scritto la Juventus sul suo profilo twitter ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento