menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Italia in lutto, dalla Romagna a Genova un ponte di braccia per alleviare il dolore

Promotori dell’iniziativa i due artisti MrCubanito e Ciri Ceccarini, noti e amati in tutta la riviera.

A Rimini a Cesenatico sabato, giorno di lutto nazionale, in concomitanza con i funerali delle 38 vittime della strage dovuta al crollo del ponte di Genova, le spiagge, i residenti, i turisti e i bagnanti della Romagna creeranno un grande ponte umano che idealmente unisca la riviera adriatica a quella ligure in un momento tanto doloroso per l’Italia intera. Promotori dell’iniziativa sono gli artisti MrCubanito e Ciri Ceccarini, animatore, trasformista 27enne di origini siciliane l’uno, cantautore e showman riminese l’altro.

Francesco Gibilaro, MrCubanito, è coordinatore dell’animazione in numerosi bagni tra Rimini e Cesena e vera attrazione con la sua maschera drag queen Lola Star, amatissima in tutta la Romagna. Ciri è una delle più belle voce del cantautorato locale. Vincitore di numerosi concorsi, finalista a Castrocaro e a Sanremo Giovani, impegnato nel sociale, come Gibilaro, nella lotta per i diritti civili delle persone lgbt.

Ciri è stato nel 2009 al Mei (Meeting etichette indipendenti) ideatore della manifestazione “Musica contro l’omofobia”, iniziativa che ottenne il patrocinio del Ministro per le Pari Opportunità. Francesco Gibilaro, due anni fa a Cesenatico, fu autore di un momento di raccoglimento simile a quello lanciato oggi: allora riuscì a creare un grande cerchio umano sulla sabbia in ricordo delle vittime della strage terroristica e omofoba di Orlando negli Stati Uniti. Ciri in particolare aspetterà coloro i quali vorranno unirsi alla manifestazione di solidarietà e partecipazione presso il bagno 60 di Torre Pedrera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento