All'Istituto Serra simulazione dei colloqui di lavoro per gli studenti

Si è partiti con l'analisi delle motivazioni e propensioni degli studenti, si è passati alla realizzazione di colloqui individuali e di gruppo con raccolta di informazioni sui profili professionali e le competenze richieste dal mercato del lavoro

Simulazione dei colloqui di lavoro, per gli studenti delle classi quinte dell’istituto tecnico economico Serra, presieduto da Paolo Valli. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con l’Ordine provinciale di Forlì-Cesena dei consulenti del lavoro. “La crescita della disoccupazione giovanile nel territorio non solo nazionale ma anche locale - sottolinea il dirigente Paolo Valli - chiama in causa anche le istituzioni scolastiche del territorio, a tutti i livelli, interpellate a rendere sempre più vicini alle esigenze complesse dell'attuale mercato del lavoro i propri profili formativi. In questa ottica si inserisce l'intervento i messo in campo dall'istituto tecnico economico Serra in collaborazione con i consulenti del Lavoro della Provincia di Forlì- Cesena.

“Diversi consulenti del lavoro dell’Ordine provinciale di Forlì-Cesena - aggiunge il preside - hanno incontrato nei giorni scorsi studenti delle quinte classi per una simulazione di un colloquio di lavoro, nell'ambito di un percorso  di orientamento al lavoro. Si tratta di un progetto da anni operativo nella nostra scuola a cui il Serra ha scelto di partecipare poiché ritiene fondamentale il ruolo della scuola nell’aiutare gli studenti ad effettuare scelte post diploma coerenti con le proprie risorse e con le sollecitazioni che provengono dal contesto economico, per ridurre i tempi di ingresso nel mercato del lavoro”.

Si è partiti con l'analisi delle motivazioni e propensioni degli studenti, si è passati alla realizzazione di colloqui individuali e di gruppo con raccolta di informazioni sui profili professionali e le competenze richieste dal mercato del lavoro. I consulenti del lavoro della Provincia Forlì Cesena hanno svolto la simulazione di colloqui di preselezione agli studenti valutando la capacità comunicativa e la preparazione tecnica”. Il presidente dell’Ordine dei Consulenti, la cesenate Maria Teresa Bonanni, direttamente coinvolta nei colloqui, rimarca: “Il nostro contributo è stato incentrato sul fornire ai ragazzi nozioni concrete per poter affrontare un vero colloquio di lavoro suggerendo comportamenti ed azioni per rendere meritevole di attenzione il loro curriculum. Abbiamo conosciuto dei bravi ragazzi con sani principi ed adeguatamente preparati, pronti ad entrare nel mondo del lavoro consapevoli del momento difficile che stiamo attraversando. A tutti gli attori economici, politici, sociali e scolastici del territorio toccherà creare i presupposti affinché i nostri ragazzi possano trovare un’attività lavorativa adeguata alle loro attitudini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento