Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Savignano sul Rubicone

Investimento di 615mila euro, approvati i progetti dei due percorsi protetti per i pedoni e i ciclisti

Due percorsi protetti per pedoni e due ruote su alcune delle strade più strategiche per la viabilità non solo cittadina ma del territorio. La Giunta comunale di Savignano sul Rubicone ha approvato il progetto

Due percorsi protetti per pedoni e due ruote su alcune delle strade più strategiche per la viabilità non solo cittadina ma del territorio. La Giunta comunale di Savignano sul Rubicone ha approvato il progetto di fattibilità-tecnico economica per la realizzazione di un primo tratto, circa 330 metri, di percorso protetto e ciclabile a margine della via Cagnona Sp. 10, nel Comune di Savignano sul Rubicone, e per la realizzazione di un altro percorso in via Bastia.

L’intervento su via Cagnona, di cui la Giunta ha approvato il progetto definitivo, punta prima di tutto al ripristino di un tratto di strada che presenta dissesti diffusi (fessurazioni profonde, cedimenti della sezione stratigrafica, avvallamenti) e quindi alla messa in sicurezza del percorso protetto riservato ai ciclisti, da finanziarsi principalmente tramite fondi Pnrr. Nel dettaglio, l’importo complessivo di 265.000 euro è finanziato per 165.000 euro dall’Unione Europea, e 100.000 dal bilancio comunale, linea di finanziamento NextGenerationEU.

L’altro progetto, preliminare, approvato dalla Giunta Comunale, riguarda l’inserimento nel tracciato della via Cappona Rurale 1° tratto di un percorso pedonale protetto che si colleghi alla pista ciclabile esistente in via Bastia. Nel dettaglio, il percorso, di circa 700 metri, sarà realizzato in sede propria e separata da spartitraffico, a maggior protezione dell’utenza rappresentata anche da anziani e bambini. Per i primi 470 metri, a partire dalla via Galeazza, sarà separato dalla carreggiata tramite un cordolo, nel tratto successivo fino all’incrocio con la via Bastia - dove è presente l’agglomerato urbano delle vie Marche, Lombardia, Toscana, Piemonte e Romagna - sarà segnalato da led luminosi. Sono previsti inoltre la realizzazione di un fosso di scolo e di tre piazzole di scambio, per agevolare il transito di eventuali mezzi pesanti. L’importo complessivo dei lavori è stimato in 350 mila euro (300.000 da finanziamenti PNRR e 50.000 dal bilancio comunale).

“Si tratta di un ulteriore passo verso una visione generale di mobilità lenta e sostenibile, strategica e fondamentale per il nostro territorio – affermano il Sindaco Filippo Giovannini e l’Assessore ai Lavori pubblici Stefania Morara -. Stiamo sviluppando connessioni sostenibili e sicure, nell’ottica di una mobilità sempre più moderna e integrata”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimento di 615mila euro, approvati i progetti dei due percorsi protetti per i pedoni e i ciclisti
CesenaToday è in caricamento