Gli crolla il soffitto in testa, famiglia cinese salvata da palazzina fatiscente

Intervento di Vigili del fuoco e Polizia locale per un mettere in sicurezza un nucleo con tre minori

Erano in procinto di traslocare, ma il soffitto ha iniziato a crollargli in testa prima di iniziare a fare le valigie. Brutta avventura tra le mura domestiche per la famiglia cinese (padre operaio, madre casalinga e tre figli molto piccoli) che lunedì pomeriggio  ha dovuto allertare i Vigili del fuoco in seguito all’allarmante crollo di parte del soffitto dell’appartamento preso in affitto a Savignano sul Rubicone.

Repentino l’intervento dei soccorritori, subito raggiunti anche da una pattuglia della Polizia locale dell'Unione Rubicone e Mare: all’arrivo gli agenti si sono trovati davanti un edificio assai fatiscente ed in condizioni igieniche critiche, tanto da convocare subito il proprietario, un savignanese di 78 anni, e dichiarare immediatamente inagibile l’appartamento, un datato trilocale in una palazzina del centro urbano.

"Una situazione quantomai riprovevole - commenta il sindaco Filippo Giovannini - a cui si è riusciti a far fronte grazie all’intervento tempestivo di Vigili del fuoco e agenti della Polizia Locale e alla solerte disponibilità della nostra comunità. Nessuna famiglia, a maggior ragione se con minori, deve trovarsi in condizioni simili, e chi lucra affittando locali non a norma, magari a cittadini stranieri, contribuisce a quelle situazioni di degrado e insicurezza che, come comunità, ci impegniamo a sconfiggere".

  Fortunatamente infatti la famiglia ha subito trovato riparo per la notte presso un conoscente, che si è reso disponibile ad ospitare tutti e cinque. Altrettanto disponibile anche il proprietario dell’appartamento per cui la famiglia aveva già stipulato un nuovo contratto di affitto in vigore dal prossimo primo febbraio. Resosi conto della temporanea difficoltà dei suoi futuri inquilini, il proprietario - un sessantenne savignanese - ha consegnato loro le chiavi anticipatamente, permettendo l’ingresso in appartamento già dal giorno successivo. Nel frattempo il Comune è all’opera per le necessarie verifiche sull’immobile fatiscente, affinché un urgente intervento di messa in sicurezza eviti il rischio di ulteriori crolli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

  • Il virus si 'conferma', il Cesenate ha i numeri migliori ma prosegue la scia di morti

Torna su
CesenaToday è in caricamento