"Aiuto, c'è uno che ha sparato a una persona": attimi di concitazione al Montefiore

Questo ha fatto ritenere a diversi testimoni della scena che l'uomo a terra fosse morto, colpito da un personaggio non meglio precisato armato di pistola.

Un rocambolesco inseguimento di un ladro da parte di due carabinieri in borghese ha generato attimi di concitazione martedì mattina intorno alle 13 nel centro commerciale Montefiore. L'equivoco si è ingenerato quando un militare è riuscito a bloccare un fuggitivo e a stenderlo a terra, tenendolo bloccato sotto lo scacco della pistola d'ordinanza puntata contro di lui. Questo ha fatto ritenere a diversi testimoni della scena che l'uomo a terra fosse morto, colpito da un personaggio non meglio precisato armato di pistola.

Il tutto ha avuto inizio quando la guardia giurata del centro commerciale ha iniziato l'inseguimento di due taccheggiatori che avevano appena rubato una maglia. I due carabinieri, presenti in zona per tutt'altro motivo, hanno dato man forte alla guardia giurata e uno dei militari si è lanciato di corsa prima per il parcheggio e poi per un campo adiacente, riuscendo appunto a bloccare uno dei due fuggitivi. Quindi la scena equivocata dai testimoni, che hanno chiamato il 118 e questo a sua volta le forze dell'ordine. La stessa centrale dei carabinieri non era ancora al corrente dell'intervento, che si è sviluppato in pochi minuti. Per questo sia la Polizia che i Carabinieri sono intervenuti con la massima velocità per bloccare il soggetto con la pistola.

Sul posto si sono velocemente concentrate tutte le macchine delle forze dell'ordine presenti sul territorio. Solo in quel momento si è appurato che si trattava di un carabiniere in borghese intervenuto per dovere d'ufficio. Il fuggitivo è stato portato in caserma per accertamenti: si tratta di un marocchino di 22 anni, in regola col soggiorno in Italia. Trattandosi di un incensurato e neanche dell'autore materiale del furto, ma di un suo complice, è possibile che non venga formalizzata neanche la denuncia a piede libero per furto. Resta tuttavia che il giovane pur sentendosi intimato l'alt dal carabiniere, ha perseverato nella sua fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento