Infortunio sul lavoro alla Orogel, operaia resta incastrata con una mano in un macchinario

I pompieri hanno liberato la persona, rimasta sempre cosciente, dal macchinario e l'hanno poi affidata ai sanitari del 118 che gli hanno praticato le prime cure del caso.

Infortunio sul lavoro domenica mattina allo stabilimento Orogel di Cesena, in via Dismano. Per cause ancora in corso di accertamento una donna è rimasta incastrata con una mano all'interno di un nastro trasportatore. Il fatto è avvenuto intorno alle 11.30. I colleghi si sono precipitati sul posto e poi hanno immediatamente allertato i soccorsi. Il 118 è giunto a sirene spiegate in via Dismano con un'ambulanza, mentre i Vigili del Fuoco di Cesena con una squadra.  I pompieri hanno liberato la donna, di circa 45 anni, rimasta sempre cosciente, dal macchinario e l'hanno poi affidata ai sanitari del 118 che gli hanno praticato le prime cure del caso. Ora si trova ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena nel reparto di Rianimazione: non è in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento