Informagiovani nella Valle del Savio: partono nuovi corsi di formazione

I corsi sono completamente gratuiti, possono partecipare persone che posseggono la residenza o il domicilio nella Regione Emilia Romagna, disoccupate e/o inoccupate, iscritte al Centro per l’Impiego

Nuove opportunità in vista per chi è in cerca di lavoro. Grazie alla collaborazione con Technè, società che gestisce il servizio di sportello Informagiovani Alto Savio, inaugurato a fine ottobre 2017 sito presso il piano terra del Centro Congresso Teatro Garibaldi, c’è la possibilità di attivare dei percorsi di formazione per l’occupazione delle persone in cerca di lavoro ed inattive nell’ ambito territoriale di Forlì-Cesena.

I corsi sono completamente gratuiti, possono partecipare persone che posseggono la residenza o il domicilio nella Regione Emilia Romagna, disoccupate e/o inoccupate, iscritte al Centro per l’Impiego (chi non è iscritto può farlo prima dell’avvio del corso). Al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti sarà possibile organizzare il corso stesso presso i locali dell’Informagiovani di San Piero in Bagno.  

Tre sono le aree interessate da questi percorsi di formazione: informatica, linguistica e area impresa e ben 17 i corsi attivabili. Per Informazioni ed Iscrizioni è possibile rivolgersi all’Informagiovani Alto Savio (il giovedì dalle 14:30 alle 18:30 presso lo sportello o al numero 0543 903633 oppure all’indirizzo email: informagiovani@comune.bagnodiromagna.fc.it), a Technè sede di Cesena (0547 637211) ed Informagiovani Cesena (0547 356228).  

“Si tratta sicuramente di una grande opportunità quella di poter organizzare presso il “neonato” Informagiovani una serie di corsi utili all’acquisizione di capacità ulteriori per chi è in cerca di lavoro” commentano il sindaco Marco Baccini e la vicesindaco con delega alle politiche giovanili Alessia Rossi.

“I percorsi di ascolto delle necessità dei giovani e delle categorie imprenditoriali avviati in collaborazione con l’Unione dei Comuni Valle del Savio all’interno del progetto “Quale futuro per la montagna?” hanno rilevato spesso la mancanza di opportunità formative sul territorio. Questa è sicuramente una prima, anche se non esaustiva, risposta a questo tipo di esigenze. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attivazione del servizio di Informagiovani e la collaborazione con Technè, che nasce come ente di formazione, rappresentano una valida opportunità per implementare queste tipologie di servizi spesso fruibili solamente presso i grandi agglomerati urbani della pianura, è per questo che l’invito che ci sentiamo di rivolgere è quello di approfittare di questa prima occasione, con la consapevolezza che possa essere un primo passo verso ulteriori opportunità di crescita e formazione per il nostro territorio.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento