L'Informagiovani di Cesena spopola sul web: boom di "Mi Piace" su Facebook

Per il 40% degli utenti il reperimento delle informazioni passa dal colloquio con gli operatori, il 31% opta per la consultazione autonoma del materiale presente in sede, mentre il restante 29% ricorre a entrambi i canali

Oltre 14mila utenti in anno, più 81mila visitatori sul sito (di cui più della metà solo nell’ultimo trimestre) e oltre 4mila amici su Facebook (quadruplicati rispetto all’anno precedente): sono alcuni dei numeri che fotografano l’attività dell’Informagiovani di Cesena nel corso del 2013. Dopo il trasferimento nella nuova sede all’interno del Foro Annonario – inaugurata sabato scorso alla presenza del Ministro del Lavoro Giuliano Poletti – l’Informagiovani traccia un bilancio dell’attività svolta da quando, nell’ottobre 2012, la sua gestione è stata affidata a Techne, l’ente di formazione dei Comuni di Cesena e di Forlì, con il compito specifico di focalizzare il servizio soprattutto sui temi del lavoro e della formazione.

Nei primi quindici mesi di attività – da ottobre 2012 a dicembre 2013 – i ragazzi che si sono rivolti direttamente al servizio sono stati quasi 18mila, con una media mensile di circa 1200 utenti. Nello stesso periodo sono stati, invece, oltre 92mila i visitatori del sito Informagiovani. Ma se fino a settembre 2013 la media mensile è stata intorno ai 4000 contatti, da ottobre si è registrata una vera e propria impennata, con 14900 visitatori al mese, per un totale di 44708 visitatori nell’ultimo trimestre e una media giornaliera che sfiora i 500 contatti. Una crescita formidabile, che ha coinciso con la messa on line del nuovo sito Informagiovani, caratterizzato da una grafica più moderna, una consultazione più facile e, soprattutto, la presenza di maggiori informazioni, dedicate in particolar modo alle tematiche del lavoro.

A confermare il ruolo sempre più importante delle nuove tecnologie anche l’andamento dei contatti di cesenalavoro.com, il portale web del Comune di Cesena – gestito sempre dallo staff dell’Informagiovani - nato per far incontrare domande e offerte di lavoro del territorio. A dicembre 2013 gli utenti del portare erano 4800, con un incremento del 30% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. In aumento anche il numero dei curricola inseriti (2730, +25% rispetto all’anno prima) e delle aziende registrate (119, con un +33% rispetto al 2012). Il successo dell’Informagiovani di Cesena si misura anche sui social network: a gennaio su Facebook i suoi amici erano 1613, mentre a dicembre erano diventati 4122, mentre anche il sottoportale in Europa (dedicato specificamente ai progetti europei e alle opportunità messe a disposizione dei giovani dall’Ue) a dicembre contava 948 ‘amici’, con un aumento del 16% rispetto all’inizio dell’anno.

“Ma, soprattutto – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore alle Politiche Giovanili e al Lavoro Matteo Marchi - è in netta crescita l’attività di ‘consulenza strutturata’ offerta dall’Informagiovani, con l’indicazione di  azioni e proposte concrete di formazione, orientamento, accompagnamento al lavoro e alla neoimpresa anche in ambito europeo, a conferma di come sia diventato importante il servizio informativo per aiutare i ragazzi a orientarsi nelle scelte che oggi sono sempre più complesse. Proprio la consapevolezza delle difficoltà crescenti che i giovani incontrano al momento di affacciarsi sul mercato del lavoro ci ha spinto, due anni fa, a rimodulare questo  servizio, potenziando la sua offerta proprio a sostegno della ricerca delle opportunità per l’occupazione. I dati di questi 15 mesi di attività, contraddistinti da un incremento dell’utenza, specialmente per alcuni servizi, ci confortano sulla validità della scelta allora compiuta ”.

Nel corso del 2013 sono stati 166 i colloqui individuali effettuati dal servizio di Neoimprenditoria, concentrati soprattutto nell’ultimo trimestre (110 quelli avvenuti fra ottobre e dicembre) mentre sono stati 169 quelli effettuati dal Punto Europa. Per quanto riguarda il tipo di informazione che i ragazzi cercano varcando la soglia dell’Informagiovani,  secondo i dati riferiti all’ultimo trimestre 2013, il 50% è interessato agli aspetti legati alle opportunità di lavoro, ai profili e alle tendenze professionali, alla neoimprenditoria e agli incentivi ad essa rivolti, mentre un 10% circa cerca indicazioni su corsi e università e un 4% notizie sulla mobilità attraverso progetti dell’Ue; l’8%, infine, vuole approfondire le conoscenze su servizio civile e volontariato. Per il 40% degli utenti il reperimento delle informazioni passa dal colloquio con gli operatori, il 31% opta per la consultazione autonoma del materiale presente in sede, mentre il restante 29% ricorre a entrambi i canali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento