Infila la droga nel tombino, ma la polizia lo apre con il palanchino: un arresto

li agenti, passando di pattuglia, hanno notato un soggetto già noto alle forze dell'ordine intento ad una probabile azione di spaccio, nei pressi del palazzo del turismo

Un arresto per spaccio: è quello operato dal posto di polizia di Cesenatico a seguito di un controllo stradale. Gli agenti, passando di pattuglia, hanno notato un soggetto già noto alle forze dell'ordine intento ad una probabile azione di spaccio, nei pressi del palazzo del turismo, col passaggio di un involucro e di una sigaretta. I due alla vista  della volante hanno svoltato in via De amicis, tentando di allontanarsi dal luogo dello scambio, ma sono stati immediatamente bloccati ed identificati. Durante la fase di avvicinamento l’acquirente in un primo momento ha gettato a terra in prossimità di una siepe una sigaretta di marijuana e poi anche un porta-tabacco, infilato nelle fessure in un tombino. Notando il movimento i poliziotti hanno chiesto al giovane  cosa contenesse quel portatabacco.

Visti i suoi dinieghi, tramite  un palanchino è stato aperto il tombino pieno d’acqua ma con ancora presente il porta tabacco in questione che è risultato contenere alcuni mozziconi di sigarette, tabacco sfuso ed un pezzettino di hashish del peso di 0,5 grammi netti. E' stato quindi anche recuperato lo spinello gettato a terra. A quel punto lo stesso soggetto ha ammesso che a cedergli la droga era stata l'altra persona sorpresa, maghrebino di 28 anni.  Scattata la perquisizione domiciliare, in cantina è stata trovata cocaina suddivisa in tre dosi per un perso complessivo di  2.25 grammi, 0.45 grammi di hashish nonché quattro piantine di marijuana con l’attrezzatura adatta a creare un impianto per coltivare una piccola piantagione di marijuana. Dopo l'arresto e la convalida (pm Francesca Rago), il soggetto è stato condannato per direttissima a un anno di carcere e 1.800 euro di multa, ed infine rilasciato con obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento