Individuato l'autore di una spaccata, denunciato ai carabinieri dalla mamma

Affranta per i problemi di droga del figlio, La donna si è presentata ai militari dell'Arma indicando il ragazzo come il ladro che ha messo a segno il colpo

Si è presentata ai carabinieri di Cesena per denunciare il proprio figlio, un 25enne con problemi di tossicodipendenza, indicandolo alle forze dell'ordine come l'autore della spaccata al bar "Spazi" di Rimini avvenuta lo scorso fine settimana. Il ragazzo, insieme a un amico coetaneo di origini nordafricane, aveva sfondato la vetrina del locale e, una volta dentro, si erano impossessati dei contanti del fondocassa e alcune bottiglie di liquori. All'indomani del colpo, il 25enne aveva chiesto alla mamma di conservargli i soldi e la donna, insospettita, aveva iniziato a tempestarlo di domande fino a far emergere la verità per poi andare a raccontare il tutto alle forze dell'ordine. Gli inquirenti, comparata la foto del ragazzo con i filmati delle telecamere a circuito chiuso, non hanno avuto dubbi e hanno denunciato i due per furto e danneggiamenti in concorso. Non si esclude che entrambi possano essere gli autori anche di un secondo furto, messo a segno sempre nella notte tra il 12 e il 13 gennaio, ai danni della gelateria "Scintilla" a pochi metri da "Spazi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento