Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Incontro tra il sindaco e Confcommercio: "Riqualifichiamo Borghi"

"Confcommercio ha a cuore i piccoli comuni e la loro salvaguardia, che non può prescindere dal contrasto allo spopolamento commerciale e residenziale"

Riqualificare Borghi, valorizzare la sua attrattività per il turismo ambientale e cicloturistico, creare le condizioni per l’apertura di pubblici esercizi attrattivi anche per il fondovalle, rimpinguare le attività del commercio al dettaglio, fondamentali per la coesione sociale in un piccolo Comune come Borghi, di appena 2800 abitanti, disseminati in varie frazioni; connotare il borgo storico del Comune riqualificandolo.

Di questo si è parlato nell’incontro tra il sindaco Silverio Zabberoni e il presidente di Confcommercio Borghi Antonio Mandato. Al confronto, che nel corso della legislatura sarà costante e programmato, era presente anche il responsabile di Confcommercio Rubicone Paolo Vangelista.

“Confcommercio ha a cuore i piccoli comuni e la loro salvaguardia, che non può prescindere dal contrasto allo spopolamento commerciale e residenziale. A Borghi il turismo e il commercio possono contribuire ad elevare la qualità della vita e favorire la crescita”, ha premesso il presidente Mandato.

“Vogliamo puntare sulla riqualificazione di Borghi - ha sottolineato il sindaco Zabberoni - dove la popolazione è stazionaria e i lotti con le nuove abitazioni sono stati venduti agevolmente grazie ai costi favorevoli, ma anche al fatto che la pace delle nostre colline è appetibile. Siamo vicini alla pianura e bene raggiungibili: bisogna provvedere però alla manutenzione degli assi viari, renderli più sicuri e percorribili. Quanto alla fisionomia e alla identità di un comune come il nostro, l’obiettivo è di ampliare la fruibilità turistica, attraverso la creazione di percorsi cicloturistici e ciclopedonali per attrarre una fetta consistente di questa tipologia di turisti, che possano poi approfittare per conoscere la nostra collina e godere dei ristoranti e degli agriturismi del territorio. Per quanto riguarda questa tipologia di esercizi il Comune vuole favorire l’apertura di locali. Un altro obiettivo è la realizzazione del piano colore neo borgo storico con l’abbellimento delle facciate, il miglioramento del decoro, dell’illuminazione e dell’arredo urbano”.

“Per crescere, bisogna promuovere Borghi nell’ambito dell’offerta del territori limitrofo e di vallata, da Santarcangelo e Savignano e degli altri comuni collinari limitrofi, come Sogliano e Roncofreddo - ha proseguito il sindaco. Il turismo ciclopedonale può diventare il nostro valore aggiunto attraverso la creazione di percorsi ad hoc, come quello nella via Cornacchiara. La nostra eccellenza turistica è San Giovanni in Galilea, un gioiello della Romagna di cui dobbiamo far sprigionare tutte le sue potenzialità, inserendole pienamente nei circuiti romagnoli, grazie all’incomparabile bellezza naturale e al museo Renzi”.

“La rete distributiva al dettaglio si è ristretta, qui come in tanti altri piccoli comuni - aggiunge il sindaco - e siamo personalmente impegnati, io e gli assessori, a cercare attività che aprano surrogando le chiusure. Non è facile, anche perché il nostro territorio comunale non è un tutt’uno, ma è contraddistinto da frazioni separate fra loro, da Borghi a Stradone, da Tribola a Masrola e a San Giovanni in Galilea, più le altre minori. La nostra ricchezza è inoltre costituita da aziende agricole , abbiamo potenzialità nel settore delle cave. Come Comune cerchiamo di valorizzare i consigli di frazione,il volontariato, la parrocchia perché nei piccoli comuni alla capacità di aggregazione è fondamentale. Fondamentale è la collaborazione dei corpi intermedi e delle associazioni di categoria”.

“Confcommercio - ha rimarcato il presidente Mandato, commerciante nel settore dell’abbigliamento con una avviata attività a Santarcangelo - vuole collaborare con l’amministrazione comunale per migliorare la qualità della vita di Borghi e per attrezzarla a diventare località turistica, nell’ambito integrato del territorio limitrofo e di quello più estesamente romagnolo attraverso una più efficace promozione delle nostre bellezze, intercettando anche i flussi che si spostano dalla pianura alla ricerca della quiete e della bellezza delle nostre colline. Borghi, in questo senso, ha molto da dire e da dare. Il mercato delle biciclette elettriche è in espansione e tante persone anche di una certa età stanno scoprendo il turismo sportivo-ambientale: a Borghi bisogna investire su questo, perché il territorio è vocato. Fondamentale anche la salvaguardia e il ripopolamento del piccolo commercio per assicurare i servizi”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro tra il sindaco e Confcommercio: "Riqualifichiamo Borghi"

CesenaToday è in caricamento