menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Divorzio e mantenimento dei figli: si accende anche a Cesena il dibatto sulla legge Pillon

Un incontro aperto a tutti, in particolare ai giovani e alle famiglie per cercare di capire cosa potrebbe succedere, qualora il disegno di legge Pillon dovesse diventare legge

Il disegno di legge Pillon sulla riforma del diritto di famiglia, più luci o più ombre? L'Associazione “Ipazia – Liberedonne” organizza un incontro pubblico il 5 aprile alle 16.30 al Palazzo del Ridotto dal titolo “E Se ci Separiamo. Cosa prevedera' la legge secondo il senatore Pillon”. Un incontro aperto a tutti, in particolare ai giovani e alle famiglie per cercare di capire cosa potrebbe succedere, qualora il disegno di legge Pillon dovesse diventare legge, a coloro che intendono separarsi e ai loro figli. Per rendere il dibattito neutrale e al di là di possibili etichettature politiche, la presidente Tiziana Nasolini ha sottolineato come i relatori invitati siano particolarmente competenti a discutere gli argomenti in modo che a tutti possa essere chiaro quello che finora è solo sussurrato e basato sui si dice.

"Infatti - continua la presidente - tutto viene sottaciuto soprattutto dalla stampa, se ne parla poco di un argomento che diventa fondamentale per la famiglia. Vogliamo, al di là di convincere sul bene o sul male del disegno di legge, chiarire a tutti i vari punti. Sarà ciascuno di noi a trarre le deduzioni dopo un incontro che ha tutte le caratteristiche di essere neutrale”. Interverranno Antonella Saccomani, avvocato del foro di Venezia che relazionerà su "Il ddl Pillon: novità e criticità in tema di diritto di famiglia", Paola Francesconi, psicanalista e psichiatra di Bologna con “Sottosopra l'interesse del minore”. Sarà poi la volta di Maria Serenella Pignotti, pediatra e medico legale di Firenze con “L'Alienazione parentale, esiste questa sindrome?”, concluderà Antonella Penati, presidente dell'associazione “Federico nel Cuore” parlando di “Il ddl Pillon. La negazione dei diritti delle donne e dell'infanzia”.

L'incontro sarà coordinato dalla vicepresidente di Ipazia – Liberedonne di Cesena, Licia Aguzzoni. “Ci sono molti punti da chiarire e da rendere pubblici a tutti nel disegno di legge Pillon - sottolinea la vicepresidente - come la mediazione familiare che porta la coppia a dipendere da un mediatore esterno a pagamento quando sono coinvolti dei minori. Inoltre non è del tutto chiaro l'impianto strutturale complessivo che merita un approfondimento concreto per una futura legge che, se approvata, andrà ad incidere pesantemente sulla vita di ciascuno ed in particolare dei giovani”.

“Il divorzio crea delle situazioni conflittuali - evidenzia la psicoanalista Alide Tassinari - fra i coniugi e mette in grosse difficoltà i minori. Fino ad oggi era sempre la madre alla quale ci si rivolgeva per la tutela dei minori, adesso tutto verrebbe messo in discussione. Il disegno di legge prevede la genitorialità perfetta e questa non è un aspetto da regolare in base ad una legge, bensì caso per caso".

Associazione ?Ipazia ? Liberedonne-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento