Sabato, 13 Luglio 2024
Incidenti stradali Fiorenzuola / Via Matalardo

Strade maledette. 19enne muore in auto nel fiume. E' il terzo in un mese

Sembra una maledizione quella che si è abbattuta su Cesena. Tre decessi in meno di un mese e tutti giovani al volante. La vita di un 19enne è finita venerdì sera fuori strada alle 22 finendo nel Pisciatello con l'auto

Strade maledette. Sembra una maledizione quella che si è abbattuta su Cesena. Tre decessi in meno di un mese e tutti giovani al volante. La vita di un 19enne è finita venerdì sera fuori strada alle 22 finendo nel fiume con la propria auto nella via Pisciatello a Ponte Pietra. Il ragazzo, Stefano Giunchi, abitava in zona, vicino a dove ha perso la vita. Sul posto sono intervenute un'ambulanza e un'auto con il medico a bordo ma è stato tutto inutile.

ll giovane ha perso il controllo della propria auto, una Opel Corsa, ed è finito nel fiume. Ad osservare tutta la scena un passante, che non ha esitato a provare a soccorrere il giovane, intrappolato ancora in vita all'interno della vettura. Gli urli del 19enne erano strazianti, ma la pressione dell'acqua non ha permesso ne a lui ne al soccorritore di aprire la portiera dell'auto. Vano anche il tentativo di aprire il portellone posteriore: nulla da fare, Stefano è morto annegato poco dopo.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco da Cesena, Cesenatico e i sommozzatori da Bologna per estrarre l'auto dal fiume. Presenti anche i vigili urbani per i rilievi di legge. E' già il terzo ragazzo in meno di un mese che perde la vita al volante; una scia straziante che lascia amari interrogativi. Prima Marco Campori nella notte a cavallo tra il 6 e il 7 aprile e poi Lorenzo Cococcia il 24 aprile.

19enne perde la vita in auto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade maledette. 19enne muore in auto nel fiume. E' il terzo in un mese
CesenaToday è in caricamento