Incidenti stradali

Violento schianto frontale: ferite madre e figlia, gravissimo un quarantenne

Un improvviso scontro frontale, in un tratto rettilineo della via Romea, probabilmente dovuto ad una perdita momentanea del controllo del veicolo. E' questa la dinamica del pauroso schianto frontale che si è verificato mercoledì

Un improvviso scontro frontale, in un tratto rettilineo della via Romea, probabilmente dovuto ad una perdita momentanea del controllo del veicolo. E' questa la dinamica del pauroso schianto frontale che si è verificato mercoledì mattina intorno alle 10,40 a San Mauro in Valle e che ha avuto come esito 3 feriti, di cui uno gravissimo.

Nel tratto di via Romea, tra il cimitero e la rotonda di Torre del Moro, in particolare all'altezza della ditta Spinelli Marmi si è verificato l'impatto frontale. Secondo le prime informazioni, una Alfa Romeo 147 condotta da un 40enne originario di Battipaglia (Salerno), è improvvisamente sbandata finendo nella corsia di marcia opposta. In quel momento sopraggiungeva una Lancia Y guidata da una forlimpopolese di 38 anni, che aveva in macchina la figlioletta di dieci anni. Dopo l'impatto l'Alfa Romeo è carambolata sul ponticello di accesso della Spinelli Marmi terminando lì la sua corsa.



Sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco per liberare i feriti incastrati nelle lamiere, assieme ai soccorritori del 118, presenti con ambulanze e auto col medico a bordo. A riportare le ferite più preoccupanti è il quarantenne dell'Alfa, portato in condizioni molto gravi all'ospedale Bufalini di Cesena. La donna della Lancia Y, invece ha riportato fratture agli arti inferiori e lievi ferite, infine, la bambina che si trovava con lei. Sul posto si è portata la Polizia Municipale di Cesena per i rilievi della dinamica. Presenti anche per l'ausilio alla viabilità i volontari dell'associazione di soccorso Rvr.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violento schianto frontale: ferite madre e figlia, gravissimo un quarantenne

CesenaToday è in caricamento