Dopo lo scontro con l'auto la moto prende fuoco: paura per un centauro

La dinamica dei fatti è al vaglio agli agenti del reparto infortunistica della Polizia Municipale di Cesena, intervenuti sul posto per i rilievi di legge

Moto in fiamme dopo uno scontro con un'auto. Il pauroso incidente stradale è avvenuto nella tarda mattinata di mercoledì, poco dopo le 12,30, a San Mauro in Valle, in via San Mauro in corrispondenza dell'incrocio con via Zavalloni. La dinamica dei fatti è al vaglio agli agenti del reparto infortunistica della Polizia Municipale di Cesena, intervenuti sul posto per i rilievi di legge. Da una prima ricostruzione, il centauro stava percorrendo la via San Mauro in direzione di Settecrociari.

Ad un certo punto avrebbe perso il controllo del mezzo mentre dalla laterale, via Zavalloni, una "Dacia Duster", condotta da un 33enne cesenate, si stava immettendo sull'arteria principale in direzione Cesena. La moto, una Suzuki in fase di caduta, è finita contro l'auto, per poi prendere parzialmente fuoco. Il centauro, rovinato sull'asfalto, è stato soccorso dai sanitari del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo. Dopo esser stato stabilizzato, è stato trasportato al Trauma Center dell'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena. La strada è stata temporaneamente chiusa al traffico per i rilievi di legge. Dopo le cure sul posto, il centauro, un 41enne di Forlì, è stato portato all'ospedale in condizioni non gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento