Finisce nel fosso e telefona al 118: "Non so dove mi trovo". Ma dell'uomo nessuna traccia

Un incidente che inizialmente poteva sembrare banale ma che, dopo 24 ore, rischia di trasformarsi in una tragedia. L'uomo, Arnaldo Foschi di Cesena, 74 anni, è riuscito solo a dare l'allarme. Poi il cellulare si è spento

FOTO DI REPERTORIO

Il buio che avanza, la neve che cade, la Fiat Panda che scivola nella scarpata. Lui che, confuso, chiama il 118 per chiedere aiuto ma senza riuscire a dare indicazioni su dove si trovasse di preciso. Riesce solo a dire che si trova in Alto Savio, nella zona di Quarto di Sarsina. Ma poi il cellulare si scarica, la comunicazione si interrompe e così partono le ricerche. I soccorritori (Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco, Carabinieri), in tutto una trentina di persone, tentano anche la strada della triangolazione delle celle della telefonia mobile per provare a restringere il campo di ricerca dell’uomo.

Un incidente che inizialmente poteva sembrare banale ma che, dopo 24 ore, rischia di trasformarsi in una tragedia. L’uomo, Arnaldo Foschi di Cesena, 74 anni, è riuscito solo a dare l’allarme prima che le comunicazioni si interrompessero a causa, verosimilmente, della batteria scarica del suo telefono cellulare. La telefonata al personale del 118, poi girata ai Vigili del Fuoco e alle forze dell’ordine, è arrivata poco prima delle 17 di sabato.

Le ricerche sono durate tutta le notte tra Sarsina, Mercato Saraceno fino ad arrivare a San Piero in Bagno e Borello ma della Panda e dell’uomo nessuna traccia. Di giorno è stato utilizzato anche un elicottero. I soccorritori stanno continuando a cercarlo ma le rigide temperature di questi giorni e della notte fanno aumentare la preoccupazione per la salute dell’anziano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

Torna su
CesenaToday è in caricamento