Lunedì, 20 Settembre 2021
Incidenti stradali

Schianto mortale, il Comune: "Strade della centuriazione da tempo oggetto di interventi"

"Anche l’incrocio fra via Melona e via Capannaguzzo  risulta essere segnalato su ogni braccio da un doppio lampeggiante”

“Ci ha colpito e rattristato l’incidente mortale verificatosi martedì all’incrocio fra via Melona e via Capannaguzzo, nella pianura centuriata. E comprendiamo perfettamente lo sgomento e la preoccupazione dei residenti della zona per la sicurezza delle loro strade. Si tratta di una questione delicata e complessa.  La rete viaria all’interno della centuriazione, infatti,  è costituita soprattutto da lunghi rettilinei che corrono lungo la pianura intersecandosi fra loro. Ma proprio queste caratteristiche, che invitano alla velocità, rendono gli incroci poco visibili e quindi più pericolosi”: è l'analisi che arriva dal Comune di Cesena, che ha la competenza sulle strade in cui è avvenuto l'incidente.

Se, infatti, in questo caso – come in altri incidenti mortali in passato – è abbastanza chiaro che l'incidente sia stato causato da una mancata precedenza, resta il problema della viabilità in queste strade, spesso molto strette, contornate da case e fossi, e spesso trafficate anche di mezzi pesanti che finiscono per occupare quasi tutta la carreggiata. Continua la nota del Comune: “Non a caso in questa zona si registra una concentrazione di incidenti più alta rispetto al resto del sistema viario extraurbano. Per questo, già alcuni anni fa siamo intervenuti con un  primo piano di intervento che ha interessato una parte consistente della rete stradale della centuriazione e ha portato a istituire nuovi limiti di velocità in base al tipo di strada e all’ampiezza della carreggiata e, soprattutto a installare una segnaletica specifica e, in particolare, lampeggianti per rendere più evidenti gli incroci. Il programma è poi proseguito nel tempo con altri interventi dello stesso tipo più circoscritti. Anche l’incrocio fra via Melona e via Capannaguzzo  risulta essere segnalato su ogni braccio da un doppio lampeggiante”.

Per il Comune è “difficile prevedere soluzioni diverse. Visto l’alto numero di incroci presenti nella centuriazione, non si può pensare di sostituirli con rotatorie. D’altro canto, l’installazione in queste strade di dossi dissuasori della velocità (come qualcuno invoca) è impossibile per legge: il Regolamento esecutivo del Codice della Strada, all’articolo 179, prescrive testualmente che i dossi possano essere collocati solo in strade residenziali dei centri urbani. Questo perché sulle strade extraurbane (dove di solito i veicoli sono più veloci) i dossi si trasformerebbero in ostacoli inattesi, rendendo il percorso più pericoloso, anziché più sicuro. Abbiamo cercato di spiegare chiaramente questa situazione ogni volta che i cittadini della zona ci hanno segnalato le loro comprensibili preoccupazioni (l’ultimo caso, una lettera arrivata agli uffici circa un anno fa).  Ma al momento gli unici aspetti su cui possiamo lavorare sono quelli di una segnaletica più evidente ed efficace e di limiti di velocità più bassi. Sempre confidando nell’attenzione e nel rispetto da parte degli automobilisti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto mortale, il Comune: "Strade della centuriazione da tempo oggetto di interventi"

CesenaToday è in caricamento