Morto a 20 anni sulla moto, si va verso l'accusa di omicidio stradale

Si stanno completando gli accertamenti della Polizia Municipale di San Mauro Pascoli sul drammatico incidente in cui martedì pomeriggio ha perso la vita il giovane Cristian Semprini

Si stanno completando gli accertamenti della Polizia Municipale di San Mauro Pascoli sul drammatico incidente in cui martedì pomeriggio ha perso la vita il giovane Cristian Semprini. Il ventenne si trovava in sella alla sua moto quando è rimasto coinvolto in un incidente con una Mercedes che uscita da un'area privata, il titolare di un'azienda che si trova proprio in quel punto. Data la dinamica del sinistro è probabile che al termine degli accertamenti si vada verso un'accusa di omicidio stradale. Con la nuova normativa, infatti, in caso di decesso sulla strada in cui emergano delle violazioni al codice della strada, la denuncia è praticamente automatica. L'uomo che si è posto alla guida dell'auto non è stato trovato in stato di alterazione alcolica. 

Ed ora si attende la restituzione del corpo del giovane motociclista alla famiglia per poter fare il funerale. Come sempre in questi casi il nullaosta della Procura della Repubblica arriverà nel giro di pochi giorni, dopo che sarà effettuata la ricognizione cadaverica da allegare al fascicolo d'indagine. 

Il ricordo di Cristian: "Era così orgoglioso della sua moto"

Per il territorio del Rubicone è un momento di profonda tristezza e dolore. Sono tre ora i morti nel giro di poco più di un mese sulle strade nel triangolo tra Savignano, San Mauro Pascoli e Santarcangelo. In pochi chilometri ben tre decessi di giovani: Lisa Lazzaretti di 16 anni morta a Savignano, Alex Casadei savignanese di 18 anni, morto a Santarcangelo ed ora Cristian Semprini, 20 anni, residente in uno scampolo di campagna vicino all'iper, tra i confini di Savignano e San Mauro Pascoli. L'incidente si è verificato martedì pomeriggio nelle vicinanze del centro commerciale “Romagna Shopping Valley” di Savignano, in via San Giuseppe, intorno alle 17.15, nel territorio comunale di San Mauro Pascoli.

La moto condotta da Cristian Semprini è entrata in collisione con una Suv Mercedes, durante una svolta di quest'ultima da uno stabilimento industriale che si trova in quel punto della strada. La moto procedeva in direzione Rimini. L'incidente è avvenuto in corrispondenza di un ponte con un dosso, che scavalca un canale, non lontano dalla rotonda con via Cagnona. L'impatto è stato violento è il conducente della moto purtroppo ha perso la vita sul colpo, nonostante la lunga frenata visibile sulla strada. Viveva in una strada lì vicino con la famiglia e come lavoro era dipendente di una ditta di profilati di alluminio di Poggio Berni.

L'incidente di Lisa Lazzaretti: investita da un'auto, muore a 16 anni

Lo schianto in cui ha trovato la morte Alex, 18 anni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento