rotate-mobile
Incidenti stradali Mercato Saraceno

Giulia non ce l'ha fatta: morta la 22enne coinvolta nello schianto sulla Cervese

Estratta dall'abitacolo ed affidata alle cure dei sanitari, era stata trasportata con l'elimedica all'ospedale "Bufalini", dove è deceduta dopo alcuni giorni di lotta tra la vita e la morte

Il cuore non ha retto ai vari traumi riportati nello schianto di lunedì scorso. Giulia Manzi non ce l'ha fatta: è spirata all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena, dove si trovava ricoverata nel reparto di Terapia Intensiva dopo il tragico incidente sulla Cervese, a Casemurate. Fin da subito le condizioni della ventiduenne erano apparse gravissime. Estratta dall'abitacolo ed affidata alle cure dei sanitari, era stata trasportata con l'elimedica all'ospedale "Bufalini", dove è deceduta dopo alcuni giorni di lotta tra la vita e la morte.

Lascia i genitori, i fratelli e la nonna. Ancora non sono stati stabiliti i funerali, che si terranno presumibilmente nella chiesa di Monte Iottone (Mercato Saraceno), frazione dove abitava con la famiglia. Il dramma si era consumato intorno alle 8: la studentessa universitaria si stava recando a Forlì, dove lavora in una pasticceria per mantenersi gli studi, al volante di una "Fiat Punto" vecchio modello.

Uscita dall'E45, ha imboccato la Cervese in direzione della città mercuriale. Nell'affrontare una curva a destra, all'altezza del ristorante "La locanda di mezzo", ha urtato un muro di recinzione. A quel punto l'auto è diventata incontrollabile, e, dopo un testacoda, è finita contro una "Renault Clio" con a bordo una coppia di coniugi di Belluno che proveniva dalla direzione opposta. Purtroppo inutile il tentativo del conducente di evitare l'impatto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giulia non ce l'ha fatta: morta la 22enne coinvolta nello schianto sulla Cervese

CesenaToday è in caricamento