Auto "tagliata" come da un apriscatole dal giunto del cavalcavia: scatta l'esposto

Un esposto preciso e circostanziato alla Procura della Repubblica, che probabilmente andrà ad aumentare il volume del dossier già presente sul tavolo del procuratore capo di Forlì Sergio Sottani relativo all'E45

Un esposto preciso e circostanziato alla Procura della Repubblica, che probabilmente andrà ad aumentare il volume del dossier già presente sul tavolo del procuratore capo di Forlì Sergio Sottani relativo all'E45. L'assurdo incidente che si è verificato sull'E45 nel tratto di Verghereto, il 16 dicembre scorso, si è trasformato in una dettagliata denuncia alla Procura, ma anche all'Anas. In quell'occasione, come anticipò CesenaToday, un giunto metallico a forma di pettine di un cavalcavia si conficcò nella scocca di un'auto e l'aprì da sotto come come un apriscatole.
 

La notizia del deposito dell'esposto è stata divulgata dalla Voce di Romagna, che intervista la malcapitata vittima dell'incidente, una 53enne ravennate. La donna, mentre procedeva n E45 si è vista ad un tratto spuntare, da sotto il sedile, il dente di un giunto metallico di un cavalcavia che ha aperto la macchina così come un apriscatole fa con un barattolo di latta. Per fortuna che si trattava di una Mercedes, una macchina con la scocca più robusta delle media.
 

La donna stava procedendo lungo la carreggiata nord, in direzione Cesena, nel tratto tra Canili e Verghereto, quando nell'attraversare uno dei pochi ponti non ancora rimessi a posto di quel tratto maledetto di superstrada, il giunto “a pettine” del viadotto si è alzato in verticale, forse spostato dal passaggio della ruota anteriore della macchina stessa o da un veicolo che precedeva. Il giunto è quindi scattato come una tagliola e uno dei suoi denti si è infilato nella scocca della macchina, da sotto. Il movimento della vettura ha fatto il resto e il dente è spuntato nell'abitacolo e ha tagliato la macchina da sotto, pronto perfino a tagliare il piede di un passeggero, se si fosse trovato fatalmente lì. Ora sull'episodio ci saranno ulteriori e accurate indagini fatte di perizie. Ancora una volta la disastrosa E45 finisce nel mirino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento