Auto piomba sulla pista ciclo-pedonale in via Gaspare Finali

In un orario in cui la strada centrale di Cesena è particolarmente trafficata anche di pedoni e ciclisti, considerato anche il giorno di mercato, una vettura ha invaso la pista ciclo-pedonale

Per fortuna nessuno è rimasto ferito in un incidente molto singolare che si è verificato mercoledì mattina in via Gaspare Finali. Intorno alle 12, in un orario in cui la strada centrale di Cesena è particolarmente trafficata anche di pedoni e ciclisti, considerato anche il giorno di mercato, una vettura condotta da una donna di circa 60 anni, in fase di parcheggio avrebbe invaso la pista ciclo-pedonale retrostante lo stallo auto in cui si sarebbe dovuta fermare 

Una situazione di grande pericolo perché chiunque in quel momento fosse passato a piedi o in bici in quel punto avrebbe rischiato di rimanere investito e travolto dalla Toyota Rav 4. La stessa auto, poi, forse nel tentativo di recuperare la strada, si è schiantata contro una vettura parcheggiata, una Mini, che sbalzata indietro a sua volta è finita in strada, danneggiando una terza macchina di un automobilista ignaro in lento transito in cerca di un parcheggio. Una carambola dalla dinamica piuttosto assurda in cui nessuno è rimasto ferito, né trai conducenti delle auto, né tra i pedoni e ciclisti in transito. Sul posto è intervenuta la Polizia Municipale per ricostruire la dinamica dell'accaduto. 

incidente via finali 4 ottobre 2017 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento