Invade la corsia opposta sulla via Emilia, tre veicoli coinvolti nel doppio schianto

L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di giovedì. Due feriti sono stati portati all'ospedale Bufalini

Un incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio di giovedì, intorno alle 14,30 in via Matteotti all'altezza del distributore di benzina Ego, causando due feriti e disagi sulla trafficata arteria. Complessa la scena che si è presentata ai soccorritori, con tre macchine coinvolte in tutto. Secondo una prima sommaria ricostruzione dei fatti, un'auto Chevrolet guidata da un uomo avrebbe invaso la corsia opposta, mentre procedeva in direzione Forlì, per cause ancora da accertare.

Una Fiat Cinquecento, condotta da una donna, che arrivava in quel momento, ha tentato disperatamente di evitare la vettura contromano, una manovra che però avrebbe innescato un  altro schianto. Da dietro è sopraggiunta un'altra macchina che ha tamponato la Cinquecento. L'impatto è stato notevole, mentre l'utilitaria che ha invaso la corsia opposta ha terminato la sua corsa schiantandosi contro un palo proprio all'altezza del distributore di benzina. 

Sul posto del doppio incidente è intervenuta immediatamente l'ambulanza che ha trasportato due feriti all'ospedale Bufalini, tra cui l'anziano che avrebbe innescato il tutto, forse per un malore. Presente anche la Polizia Municipale che ha proceduto ad effettuare i rilievi di rito, con una pattuglia che ha regolato anche la viabilità. Sul posto anche i vigili del fuoco, in quanto uno dei feriti risultava incastrato nell'abitacolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento