La vacanza in Valle d'Aosta si trasforma in tragedia: precipita per 150 metri, muore snowboarder cesenate

Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio nel "Canale del Bambino", a 1800 metri di quota

Foto di repertorio dalla pagina Facebook del Corpo Nazionale Soccorso Alpino

E' precipitato per circa 150 metri da un salto di roccia. Tragedia giovedì nella zona di Plan de la Gabba, sopra Courmayeur, in Valle d'Aosta. A perdere la vita uno snowboarder cesenate, il 24enne Julian Impagliazzo, residente a Scandicci. Il dramma si è consumato nel primo pomeriggio nel "Canale del Bambino", a 1800 metri di quota. La zona, come ha evidenziato il Soccorso alpino valdostano, è segnalata come "pericolosa" e l'itinerario è vietato agli sciatori.

"E' sceso giù, si è tolto la tavola e poi non l'ho più visto", ha raccontato un altro snowboarder al Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves. Poco dopo, verosimilmente, il giovane è precipitato da un salto di roccia mentre procedeva a piedi. Sul posto sono intervenuti il soccorso alpino valdostano e la Guardia di Finanza, procedendo al recupero della salma. Il corpo senza vita del ragazzo è stato portato alla camera mortuaria del Paese, dove è stato effettuato l’esame da parte del medico legale.

Il 24enne si trovava in Valle d'Aosta per una vacanza con un gruppo di amici. Secondo quanto ricostruito dai baschi verdi, il gruppo, sciando, si è spostato nella zona dov’è una giornata all'insegna dell'allegria si è trasformata in sciagura. Uno di loro procedeva più vicino alla vittima, mentre altri tre erano rimasti più indietro. Le indagini proseguono con la raccolta di altre testimonianze da parte della Guardia di Finanza per ricostruire la dinamica dell'accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento