Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Verghereto

Travolto dai lastroni di pietra, operaio muore sul colpo a 38 anni

Non si arresta la scia di incidenti mortali sul lavoro in Romagna, dopo i due decessi a Ravenna (al porto e su una nave) e quello di giovedì scorso in un campo agricolo del comune di Sarsina

Non si arresta la scia di incidenti mortali sul lavoro in Romagna, dopo i due decessi a Ravenna (al porto e su una nave) e quello di giovedì scorso in un campo agricolo del comune di Sarsina con vittima un agricoltore schiacciato da un trattore. Lunedì mattina  il grave incidente ha riguardato un operaio di un'azienda di lavorazione della pietra. Il dramma si è consumato intorno alle 9 alla 'Eurocave' di Villa di Corneto, frazione del comune di Verghereto, specializzata nell'estrazione e lavorazione della pietra serena.

Secondo le prime ricostruzioni dell'accaduto, l'operaio – un marocchino di 38 anni residente con la famiglia a Verghereto – è rimasto schiacciato da grossi lastroni di pietra già tagliati, mentre si accingeva a caricarli su un muletto. Sul posto era presente in quel momento un medico che però nulla ha potuto contro le lesioni causate dallo schiacciamento. Sul posto anche il 118, con auto medicalizzata ed elicottero delle emergenze. Purtroppo il tentativo di salvataggio è risultato vano.

Il lavoratore era dipendente regolare dell'azienda e viveva con moglie e figli nello stesso Comune. Sul posto, per gli accertamenti, la Medicina del lavoro, assieme ai carabinieri dell'alta valle del Savio, vallata che si trova a piangere la morte di due persone di 38 anni causata dall'attività lavorativa in neanche 5 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto dai lastroni di pietra, operaio muore sul colpo a 38 anni

CesenaToday è in caricamento