menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione a Bologna, al Bufalini due ustionati: c'è anche un poliziotto

Tra i feriti dell'incidente con esplosione sull'A14 a Bologna, infatti, ci sono numerosi membri delle forze dell'ordine: 11 carabinieri e 2 poliziotti della stradale

Ha riportato ustioni sul 25% del corpo, ma a quanto sembra non particolarmente in profondità nella pelle. Per questo i medici, pur permanendo un quadro clinico estremamente delicato, non considerano in pericolo di vita il poliziotto portato con l'elicottero del 118 da Bologna al centro Grandi Ustionati dell'ospedale Bufalini di Cesena. Tra i feriti dell'incidente con esplosione sull'A14 a Bologna, infatti, ci sono numerosi membri delle forze dell'ordine: 11 carabinieri e 2 poliziotti della stradale, che stavano dirigendo il traffico dopo un precedente incidente stradale. Proprio un poliziotto della Stradale, per la sua vicinanza all'esplosione, è stato indicato come uno dei feriti più gravi che sono stati smistati sugli ospedali di Parma e di Cesena. Il nosocomio cesenate ha dato immediata disponibilità di due posti ai Grandi Ustionati, uno dei quali appunto è stato occupato dal poliziotto 35enne. Dopo aver prestato la prime e più critiche cure, il poliziotto è stato dichiarato fuori pericolo di vita. Più tardi, nel pomeriggio, è stato portato anche un secondo ferito, anch'egli - secondo le prime informazioni - non versa in pericolo di vita. Si tratta di un 17enne bulgaro, in vacanza in Italia, con ustioni limitate giudicate guaribili in circa un mese. Il premier Conte martedì è atteso all'ospedale di Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento