Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Longiano

Maxi-incendio, rischi per l'ambiente e la salute? Il responso di Arpae

Anche i tecnici di Arpae sono stati presenti, lunedì sera, durante le opere di spegnimento del rovinoso incendio della "Longiano Imballaggi"

Anche i tecnici di Arpae sono stati presenti, lunedì sera, durante le opere di spegnimento del rovinoso incendio della “Longiano Imballaggi”, per monitorare la protezione dell'ambiente e della salute pubblica. Il personale Arpae di Forlì-Cesena  è intervenuto su chiamata dei Vigili del Fuoco per il rogo dell'azienda che si trova in via Emilia 2602 a Budrio di Longiano. Come è noto, l'incendio ha completamente distrutto lo stabilimento, con danni ingentissimi.

Secondo quanto riscontrato da Arpa “il materiale presente era prevalentemente carta, cartone e legno”. Per questo “da una tempestiva verifica si è potuto escludere la presenza di coperture in Eternit o materiali contenenti amianto”, spiega una nota dell'agenzia regionale per la protezione ambientale. L'assenza di vento ha reso più semplici le attività collaterali allo spegnimento. Se, infatti, inizialmente si valutava l'evacuazione delle case circostanti, poi tale misura non è stata più presa.

Spiega la nota di Arpae: “Contrariamente a quanto temuto all’inizio, il fumo è salito in verticale prima di disperdersi senza interessare le abitazioni, per cui non sono stati eseguiti ulteriori rilievi relativi alla qualità dell’aria rispetto a  quanto già eseguito dai vigili del fuoco presso gli edifici siti nelle vicinanze”. Ed ancora: “Le acque di spegnimento avengono contenute all’interno dell’area  dell’azienda ed il quantitativo è molto limitato  in quanto la maggior parte dell’acqua utilizzata evapora per il forte calore dell’incendio. Arpae seguirà l’evolversi della situazione”.

I VIDEO DEL DEVASTANTE INCENDIO
>> VIDEO 1

>> VIDEO 2
>> VIDEO 3 
>> VIDEO 4

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi-incendio, rischi per l'ambiente e la salute? Il responso di Arpae

CesenaToday è in caricamento