rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cesenatico / Viale Magrini

Camion frigo a fuoco, indagini vicine ad una svolta: c'è un sospettato

Gli uomini dell'Arma, su disposizione del sostituto procuratore Michela Guidi, titolare dell'inchiesta, hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell'abitazione di un residente nella zona Ponente della città, fortemente indiziato del reato di incendio

Sono vicine ad una svolta le indagini dei Carabinieri di Cesenatico, al comando del capitano Francesco Esposito, relative all’incendio dei cinque camioncini avvenuto in via Magrini nella notte tra il 27 e il 28 settembre scorsi. Gli uomini dell'Arma, su disposizione del sostituto procuratore Michela Guidi, titolare dell'inchiesta, hanno effettuato una perquisizione domiciliare nell'abitazione di un residente nella zona Ponente della città, fortemente indiziato del reato di incendio.

I militari hanno inoltre sequestrato un'auto, di proprietà del familiare dello stesso, ma in uso a quest’ultimo, per la ricerca di elementi concreti volti ad attribuire la responsabilità nella commissione del delitto. Le indagini, spiegano dall'Arma, "stanno dando ottimi risultati. Seguirà la formulazione di accuse ben precise, basate su elementi concreti, nei confronti di chi verrà ritenuto responsabile del reato, che causò, tra l’altro, anche il danneggiamento dell’illuminazione pubblica in quel tratto di strada".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camion frigo a fuoco, indagini vicine ad una svolta: c'è un sospettato

CesenaToday è in caricamento