rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Rogo doloso alla contesta antenna di Villachiaviche. Il comitato: "Noi estranei ai fatti"

"Totale estraneità ai fatti": il comitato che protesta contro l'antenna installata a Villa Chiaviche su via Cerchia, oggetto di una lunga contestazione anche dopo la sua installazione, si tira fuori dallo spinoso caso che ha visto un raid vandalico ai danni dell'impianto

“Totale estraneità ai fatti”: il comitato che protesta contro l'antenna installata a Villa Chiaviche su via Cerchia, oggetto di una lunga contestazione anche dopo la sua installazione, si tira fuori dallo spinoso caso che ha visto un raid vandalico ai danni dell'impianto la scorsa settimana. Ignoti hanno appiccato fiamme dolose alla base dell'antenna, colpendola nell'apparato di alimentazione e quindi mettendola fuori uso, per altro proprio nella giornata in cui sarebbe entrata in funzione.

Un'azione, tuttavia, “lontana dallo spirito pacifico e costruttivo che ha da sempre regolato ogni attività del comitato”, spiega una nota del comitato. Continua la nota del comitato contro antenna di Villa Chiaviche: “Il comitato ha fatto sentire la propria voce , e continuerà a farlo, sull'argomento elettrosmog, esclusivamente con il fine unico di sensibilizzare opinione pubblica e amministrazioni cittadine, ed ogni iniziativa intrapresa è sempre stata pacifica e rispettosa. Inoltre apprendiamo solo ora che l'antenna sarebbe stata messa in funzione nella mattinata di venerdi 26 settembre , in quanto sia Arpa che Comune , interpellati dal comitato la scorsa settimana, ci avevano comunicato che nulla sapevano sui tempi di accensione dell'impianto e che attendevano la comunicazione di fine lavori da parte della stessa Telecom”.

Villachiaviche, avviati i lavori tra le proteste (Foto Davide Sapone)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo doloso alla contesta antenna di Villachiaviche. Il comitato: "Noi estranei ai fatti"

CesenaToday è in caricamento