In tribunale l'udienza che pone fine all'AC Cesena di Lugaresi, si va verso un veloce fallimento

La breve udienza in Tribunale a Forlì è diventata la prima di un iter che va in modo scontato verso la dichiarazione di fallimento

Mentre si stanno mettendo assieme tutti i tasselli della nuova avventura chiamata Cesena FC, va verso una rapida dichiarazione di fallimento la vecchia società, che solo un mese fa deteneva il blasone della squadra del calcio cittadino. In teoria l’udienza del 9 agosto sarebbe dovuta essere quella dell’ultima scadenza per definire un piano di ristrutturazione del debito dell’Ac Cesena Spa, ma come è noto sono state le scadenze sportive a sancire il definitivo tramonto della società, con il rifiuto all’iscrizione al prossimo campionato di serie B. Pertanto la breve udienza in Tribunale a Forlì è diventata la prima di un iter che va in modo scontato verso la dichiarazione di fallimento. Giovedì mattina il pm Filippo Santangelo, titolare dell’indagine da cui è scaturita la richiesta della Procura, ha rinnovato davanti al giudice Vacca la necessità di cessare l’attività imprenditoriale dell’AC Cesena Spa. Da parte sua, come annunciato dallo stesso presidente Giorgio Lugaresi, l’AC Cesena non ha fatto opposizione (rappresentato dagli avvocati Alfonso Celli e Fabrizio Fanti). Pertanto, data la situazione delle parti in campo il provvedimento della dichiarazione di fallimento dovrebbe giungere a breve. Il collegio dei giudici si è riservato la decisione per i prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento