menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Colombia il primo funerale di Luca, per molti sarà un ultimo saluto "virtuale"

Il rito religioso sarà celebrato nella chiesa cattolica Capilla Campos de Paz di Medellin. La moglie Johana organizza un ultimo saluto "virtuale"

Alle cinque del pomeriggio (ora colombiana) si svolgerà il primo funerale di Luca Andreoli, il 39enne cesenate ucciso in Colombia, negli sviluppi di quella che appare una rapina sfociata in tragedia. Il rito religioso sarà celebrato nella chiesa cattolica Capilla Campos de Paz di Medellin. E per molti sarà un ultimo saluto "virtuale". Infatti la moglie di Luca, Johana, invita su Facebook tutte le persone vicine a suo marito a seguire la cerimonia attraverso un portale che trasmetterà le esequie in diretta. 

"Ringrazio tutti coloro che sono stati presenti con i loro messaggi di condoglianze", scrive la donna su Facebook. Parteciperà al primo funerale del marito, il secondo si celebrerà a San Vittore di Cesena. Dopo aver visto in viso i banditi che hanno ucciso Luca, la donna si trova in un luogo protetto dalla Polizia colombiana, che intanto prosegue le ricerche dei malviventi, proprio in base all'identikit fornito da Johana, che ha indicato due giovani di circa 20 anni. In Italia mamma Patrizia e tutti i familiari stanno attendendo l'iter burocratico per poter rimpatriare la salma in vista del secondo funerale che si terrà a San Vittore, dove Luca ha trascorso la giovinezza. 

I fatti sono ormai noti, venerdì scorso, intorno all'alba, due malviventi hanno fatto irruzione nella villetta di Rionegro, località a circa 30 chilomentri da Medellin. Dopo aver ucciso il rottweiler che faceva da guardia alla coppia, non hanno esitato a sparare a bruciapelo al 39enne cesenate, colpito in testa, e morto dopo poche ore in ospedale. Al piano superiore la colluttazione con la moglie Johana, rimasta anche lei ferita. Luca era direttore di una raffineria d'oro, poco distante dalla villetta, e i giovani banditi cercavano probabilmente metalli preziosi all'interno dell'abitazione. Un fatto cruento con i malviventi che hanno portato via solo lo smartphone del cesenate prima di dileguarsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento