menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In centro non solo abbigliamento, torna ad animarsi la storica sede di Walter Faraoni

Il centro storico si arricchisce di un nuovo spazio culturale: "Arte e parole". Il contenitore, rinnovato completamente, è la storica sede di Walter Faraoni

Il centro storico si arricchisce di un nuovo spazio culturale: "Arte e parole". Il contenitore, rinnovato completamente, è la storica sede di Walter Faraoni (in via Albizzi 11), artista scomparso nel febbraio 2017, che oggi viene ripresa dalla figlia Angela e dedicata a esposizioni, laboratori e incontri letterari. L'inaugurazione si svolgerà sabato 25 novembre alle 18 e ad aprire gli eventi sarà una mostra dell'artista cervese Stefano Zamagna, ma il programma è già molto nutrito. "Dopo alcuni mesi di chiusura, lo spazio a cui sono molto legata affettivamente - spiega Angela, la figlia minore di Faraoni, scenografa, pittrice, illustratrice, scrittrice e artista a tutto tondo - riprenderà a vivere grazie anche all'associazione "Il Grafema" di cui sono fondatrice insieme a Giorgio Arcari, giornalista lombardo da anni trapiantato a Cesena. In questo spazio voglio dare la possibilità agli artisti meno conosciuti ma non per questo meno bravi di esporre le loro opere, e sotto, nel laboratorio, faremo presentazioni di libri, terremo conferenze per avvicinare le persone alla scrittura creativa e alla narrazione. So che è una bella sfida ma quello che vogliamo fare è cultura tout court. Ci piacerebbe creare un luogo di scambio di idee, di esposizione del bello, un contenitore concettuale capace di promuovere la cultura e tutto ciò che ci fa crescere e riflettere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento