Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

In arrivo la festa di san Vicinio patrono della Diocesi e la festa a Sant’Alberico

Un periodo intenso, tra celebrazioni religiose e appuntamenti conviviali.

La diocesi di Cesena-Sarsina è in festa. La fine del mese di agosto porta con sé uno dei principali momenti di raccoglimento per la comunità diocesana che il 28 agosto celebra il patrono, San Vicinio. Un periodo intenso, tra celebrazioni religiose e appuntamenti conviviali. La festa religiosa è iniziata lo scorso 25 agosto con il Triduo di preparazione nella basilica concattedrale “Santa Maria Annunziata”, presso la tomba di San Vicinio, la Messa del mattino e la riflessione serale guidata da don Rudy Tonelli, parroco di San Piero in Bagno. Oggi, giovedì 27 agosto, in piazza Plauto alle 18 si svolgerà la benedizione degli automezzi.

Domani, venerdì 28 agosto, solennità di San Vicinio, saranno celebrate le Messe alle 7,30 e alle 9. Alle 11 si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Douglas Regattieri e concelebrata dai sacerdoti della Zona pastorale. La funzione religiosa sarà trasmessa in diretta su Teleromagna. La Messa sarà animata dai canti della corale di Sarsina. Alle 16,45 si terrà la celebrazione dei Secondi vespri e, a seguire, la processione con le reliquie di San Vicinio (in caso di restrizione delle norme anti-Covid, la processione potrebbe essere sospesa). Alle 18 la Messa presieduta da don Rudy Tonelli, con canti animati dalla corale della comunità parrocchiale di Quarto. Sabato 29 agosto, salita in auto al Monte di San Vicino per la Santa Messa delle 21, presieduta dal vescovo Douglas.

Triduo e Sante Messe, è la festa di Sant’Alberico

Verghereto si prepara a un fine agosto di festa. Sabato 29 si celebra Sant’Alberico, solennità da sempre molto sentita dalla comunità che si raccoglie attorno all’Eremo di Sant’Alberico, situato a metà strada fra il paese di Balze e il monastero delle Celle in una profonda gola ai piedi dei Monti Aquilone, delle Celle e dell’Ocri.

Un luogo di austera solitudine dove regna il silenzio, che invita alla riflessione e alla preghiera e che nei prossimi giorni ospiterà le celebrazioni dedicate al santo eremita. I festeggiamenti saranno limitati quest’anno al solo aspetto spirituale, in osservanza delle limitazioni dovute all’emergenza sanitaria ancora in atto.

Le festa vera e propria è preceduta dal Triduo di preparazione. Da ieri, mercoledì 26, a domani, venerdì 28 agosto, presso l’Eremo doppio appuntamento giornaliero, con il Santo Rosario delle 15,30 e la Messa delle 16. La preparazione è affidata al predicatore don Donato Palma.

Sabato 29 agosto le Sante Messe saranno coordinate e animate da don Daniele Bosi, a ciascuna celebrazione sarà affidata una precisa intenzione di preghiera. Alle 8 Messa per tutti i benefattori dell’Eremo, alle 9,30 la Messa per i consacrati, le consacrate e le nuove vocazioni per la Chiesa di Cesena-Sarsina, alle 11 la Santa Messa solenne, concelebrazione presieduta dal vescovo Douglas Regattieri, come ringraziamento per la protezione dalla pandemia in tutta la Valle del Savio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo la festa di san Vicinio patrono della Diocesi e la festa a Sant’Alberico

CesenaToday è in caricamento